INVIATO

Chiara Squaglia

Nasce a Lucca il 26 maggio 1982. Dopo essersi diplomata a pieni voti al liceo scientifico, si iscrive alla facoltà di architettura e inizia a studiare recitazione iscrivendosi alla Scuola Nazionale di Cinema Indipendente di Firenze, al termine della quale, dopo uno stage sul set del film di Dario Argento "Ti piace Hitchcock?", girato a Torino, consegue il suo primo diploma di recitazione. Nel 2005 si trasferisce a Roma, ottiene un secondo diploma di recitazione e, nel 2007, si laurea in architettura con 110 e lode.
Dopo la laurea, vola a Parigi, dove trascorre nove mesi lavorando come architetto part-time e affrontando le prime esperienze teatrali.
Il suo debutto televisivo avviene nel febbraio 2008, proprio in qualità di inviata di un Tg, quello regionale della Toscana, che le propone di diventare la corrispondente dalla provincia di Lucca, proposta che la fa tornare in Italia, proprio nella sua città d'origine, dove rimane fino all'agosto 2010, confezionando quotidianamente servizi che spaziano dalla cronaca nera allo sport, dalla politica allo spettacolo, dal sociale al pezzo di colore, dalle inchieste ai sondaggi, dei quali spesso realizza anche il montaggio. Grazie a questa gavetta, ottiene l'Iscrizione all'Albo dei Giornalisti Pubblicisti. Nel frattempo, però, non dimentica la sua più grande passione, quella della recitazione, che coltiva interpretando piccoli ruoli in alcune fiction, tra cui "Enrico Mattei - L'uomo che guardava al futuro" (Raiuno, 2009) e "Ho sposato uno sbirro 2" (Raiuno, 2010) Nell'agosto 2010 le si presenta una nuova opportunità: scelta come volto femminile dal Centro Epson Meteo, si trasferisce a Milano, dove lavora come giornalista e presentatrice del meteo, andando in onda sulle reti Mediaset (Canale 5, Retequattro, Italia 1, La5 e Tgcom24) e su diverse radio locali e nazionali (RTL 102.5, Radio Monte Carlo, Virgin Radio, Radio 105, Radio 24, Radio Subasio).
Nel 2013 prosegue la sua avventura meteorologica collaborando con il colonnello Giuliacci e scrivendo articoli di meteoropatia destinati ad alcuni portali, tra cui Affaritaliani.it. Contemporaneamente, decide di frequentare una terza scuola di recitazione: il Centro Teatro Attivo (CTA) di Milano.
Da settembre 2013 inizia a collaborare anche con Radio Italia, dove debutta nella trasmissione mattutina "Buone Nuove", condotta da Enzo Savi e Antonio Montieri, con la parodia della toscanissima moglie del Sindaco di Firenze Matteo Renzi, scrivendo da sé i testi.
Ad aprile 2014 passa dal meteo al gioco: viene infatti scelta come presentatrice - croupier della trasmissione "Roulette Show Live", un one man show in diretta nazionale su Winga Tv. Proprio in quei mesi la scelta del personaggio di Agnese Renzi si rivela a dir poco lungimirante e con la nomina di Renzi a Presidente del Consiglio Chiara Squaglia diviene ufficialmente la "first lady" italiana. Visti il grande successo, la simpatia e l'affetto che il pubblico radiofonico riserva alla sua imitazione, decide di realizzare dei video "caserecci", che carica su YouTube, e riesce a fare approdare il suo personaggio, in versione televisiva, a Striscia la Notizia, dove va in onda dal novembre 2014 al gennaio 2015.
La sua innata passione per la comicità la porta anche a cimentarsi nella parodia di altri personaggi, di cui cura sempre la parte autoriale, come il toscanissimo Ministro per le Riforme Costituzionali Maria Elena Boschi, con cui esordisce nel 2015 sempre a Radio Italia. Nel 2015 viene selezionata come inviata tra coloro che hanno spedito a Striscia la Notizia i loro servizi dimostrativi.
Sempre fedele al suo sogno, quello di lavorare per il grande schermo, si sta anche dedicando a un suo cortometraggio.

I servizi