Ultime notizie

I tarocchi di Affari tuoi

(Prima parte)
Tutta la storia che vi andiamo a ricordare comincia il 12 gennaio del 2004 quando Striscia la Notizia inizia a smascherare le sole e i tarocchi di the King of Paraculs. Ovvero Paolo Bonolis (allora conduttore non solo di Affari Tuoi ma anche di Domenica in) (leggi anche "Palma Casalino story"). Il Tg satirico non ha fatto altro che raccontare agli italiani una semplice verita': e cioe' che i concorrenti del quiz preserale Affari Tuoi non erano persone comuni, ma gente abituata alle telecamere e al palcoscenico. Praticamente figuranti in cerca di notorieta' gia' esperti di intrattenimento, capaci quindi di rendere il quiz più frizzante e movimentato. 

13 gennaio 2004
Leo Rutigliano: smascherato; Gennaro Filazzola: smascherato
Il primo smascheramento riguarda tale Leo Rutigliano che ha partecipato al quiz prodotto dalla Endemol il 31 ottobre 2003. Striscia (che ne parla il 13 gennaio), ha beccato il Rutigliano nel film Tutto l'amore che c'e' di Sergio Rubini (Italia 2000). Ma la cosa forte e' che l'attore non si limita a un cammeo veloce veloce, ma appare nel film piu' volte tanto che addirittura viene nominato nei titoli di coda (vedi filmato). Ma non basta. Nella puntata del 15 gennaio Striscia scopre che il concorrente/attore (chiamiamolo cosi') appare anche in un sito internet dedicato ai volti noti del grande schermo: con lui nelle pagine web anche Meg Ryan, Russel Crowe e Rodolfo Valentino.  Comunque sia per essere li', un po' mezzo attore doveva essere per forza. Sempre il 13 gennaio, per smascherare un'altra sola di Bonolis, Striscia organizza una vera trappola: fa chiamare da un finto impresario il concorrente ignaro, che all'anagrafe fa Gennaro Filazzola. Il finto impresario gli offe un contratto da attore come lui stesso dichiara di essere. Anzi, piu' precisamente il Filazzola si senta un artista completo. Altro che attore (vedi filmato). Intanto di fronte alla sede Rai di Roma arriva un Tapiro gigante (vedi filmato)
La Rai se lo e' proprio meritato: Valerione Staffellone si presenta a Viale Mazzini con un Tapirone gigante. Con tutti i programmi tarocchi che stava trasmettendo... (Affari tuoi, Domenica in, Al posto tuo etc etc). 

14 gennaio 2004
Massimo Bianchi: smascherato; Vincenzina Leombroni, smascherata.
Il vero scoop messo a punto da Striscia la Notizia per quanto riguarda i concorrenti, anzi, tarocchi di The King of paraculs, viene mandato in onda il 14 gennaio. In questa puntata il pacco si chiama Massimo Bianchi detto Loppa (tecnicamente la loppa e' il residuo che si ottiene dalla produzione della ghisa negli altiforni, per estensione avanzo), attore navigato, gia' comparsa parlante in tanti film di Roberto Benigni (vedi filmato). Striscia la Notizia con l'aiuto del gancio Roberto Vivarelli (amico del Loppa) riesce a capire come vengono decisi e gestiti i concorrenti di Affari tuoi. Risultato? Il programma, e a dirlo e' il Loppa ignaro della telecamera nascosta in realta' e' tutto concordato: concordati i concorrenti, concordate le chiamate, concordati i rilanci, e cosa incredibile, i partecipanti/attori conoscono persino la cifra contenuta nei pacchi. Insomma, di vero ai pacchi ci sono solo i pacchi. Contemporaneamente si decide a parlare anche il gia' citato Leo Rutigliano il quale rilascia un'intervista al quotidiano "Libero" nella quale afferma di essere stato contattato direttamente dalla produzione che, sono le parole di Rutigliano: "prima mi hanno telefonato e poi sono venuti in Puglia con il mio curricolo"(vedi filmato). Curricolo starebbe per curriculum. Probabilmente, pero', il tale in questione quel giorno, cioe' il 14 gennaio, non aveva la idee chiare. Infatti, al Tg1 dello stesso giorno dichiara di non essere un attore ma un autista. Strano...visto che Striscia, navigando su Internet, aveva gia' trovato chiari indizi che dicono il contrario. Sempre il 14 gennaio a Striscia viene un altro dubbio. Circa un mese prima, infatti, il Codacons aveva ricevuto diverse segnalazioni da parte dei consumatori riguardanti una concorrente di Affari Tuoi che saltava di gioia prima di sapere se la risposta che aveva dato era corretta o meno (vedi filmato). Certo che saltava di gioia, sapeva gia' di essere lei la concorrente prescelta (vedi video puntata 2 dicembre). La "fortunata" si chiama Vincenzina Leombroni, non e' un'attrice ma e' un tarocco (vedi 19 gennaio)

15 gennaio 2004
Massimo Bianchi parte seconda: la smentita. Gennaro Esposito: smascherato. Salvatore Noto: smascherato.
Il vecchio amico di Striscia Massimo Bianchi (il Loppa) ritira cio' che ha detto affermando ai media: "tutto quello che ho detto finora l'era tutta 'na burla..." (vedi filmato). E' vero che siamo vicino a Carnevale ma chi ci crede al Loppa? Non pago, Bianchi per dare piu' forza alla sua smentita va ospite da Michele Cucuzza alla Vita in diretta. Qui il Loppa insiste con la storia dello scherzo. Intanto la Rai sta affilando le unghie contro chi la sta smascherando e denuncia Striscia. Gennaro Esposito, altro concorrente dei Pacchi andato in onda in prima serata il 12 gennaio, viene nel frattempo segnalato come ennesimo figurante. Infatti, l'Esposito nel 2001 ha preso parte ad un servizio delle Iene insieme con Enrico Lucci (vedi filmato). Ma non basta altro giro, altro regalo. Dopo Esposito e' il turno di Salvatore Noto. Un altro Noto (questa volta e' proprio il caso di dirlo) pacco. Il signore in questione aveva sostenuto nel 1998 un provino per la trasmissione Mediaset Tira e Molla, guarda caso condotta da Paolo Bonolis, provino nel quale sostiene di essere un attore, forse non noto a tutti, ma a Bonolis sicuramente (vedi filmato). Sempre nella puntata del 12 gennaio Esposito, coadiuvato dal collega Noto, montano un simpatico siparietto facendo finta di essere spontanei (vedi filmato). Per forza, sono due attori! Smascherati i nuovi, torniamo ai vecchi. E precisamente al Loppa (Massimo Bianchi). Il caro Loppa non solo ha fatto il figurante in alcuni film di Benigni, ma e addirittura partecipa regolarmente come cabarettista ad un programma su Tvl (una televisione privata di Pistoia) (vedi filmato). Alla guerra contro Striscia viene anche scomodato il Tg1 con il caporale Giorgino che entra in battaglia fecendo un annuncio trionfale (vedi filmato). Argomento del servizio le smentite di Leo Rutigliano e quelle (nuove) di Gennaro Filazzola. Intanto Valerio Staffelli ha consegnato un tapiro (questa volta di dimensione normale) a Lucia Annunziata, allora presidente della Rai

16 gennaio 2004

Massimo Bianchi parte terza: ho firmato un contratto per non dire nulla
Durante una delle sue clamorose rivelazioni Massimo Bianchi (vedi filmato ristorante), detto il Loppa dice che gli avevano fatto firmare un foglio e che a scopo precauzionale i soldi gli sarebbero stati consegnati a scopo precauzionale 6 mesi dopo. Oltre tutto il Loppa dice chiaramente che lui  ha firmato un contratto per non rivelare a nessuno che tutto e' organizzato. A riprova del fatto che i partecipanti sono vincolati al silenzio da un contratto con tanto di penale, Striscia la Notizia riesce ad avere la testimonianza di una ragazza che ha partecipato al programma di Alda D'Eusanio "Al posto tuo" logicamente con una storia finta!La ragazza dice che questo contratto glielo hanno fatto firmare gli autori di "Al posto tuo" che è una produzione Endemol, esattamente come "Affari tuoi"... Inoltre, guarda caso, uno degli autori di Al posto tuo, tale Pasquale Romano è autore anche di "Affari Tuoi". Insomma, il solito giro!!(vedi filmato

19 gennaio
2004
Le verità di Bonolis
Il giorno 17, Striscia "analizza" le verità svelate Bonolis sul gioco. Sempre il giorno 17, Striscia scopre altri mezzi attori che hanno partecipato al gioco. Inizia con tale Cristiano Fabris: Cristiano Fabris aveva già partecipato al "Gioco delle coppie" (vedi filmato) e poi ancora, nella puntata del 28 novembre di Affari tuoi, partecipa il Sig Italo Crescini. Ebbene, il caro Signor Crescini è un tenore, conosciuto non solo in Italia, ma addirittura in America (vedi filmato). E poi ancora, Severina Scandella. Partecipa ad Affari Tuoi nella puntata del 15 ottobre, ma anche lei non è nuova al mondo dello spettacolo. La vediamo infatti nel film per la tv "Il papa buono"(vedi filmato). E ora è la volta di Franco Blefari che oltre che concorrente di Affari tuoi, lo possiamo vedere  nelle vesti di mezzo presentatore e autore su una tv privata calabrese (vedi filmato). E' proprio il caso di dirlo: alla faccia dei concorrenti scelti tra la gente comune! Ma non è finita qui la carrellata di concorrenti\figuranti.... Inoltre ad Affari tuoi, tutti vorrebbero partecipare perché è un gioco facile e per vincere non ci vuole nessuna abilità! Ma Striscia la Notizia riceve moltissime segnalazioni da parte di persone che più volte hanno tentato di partecipare ad Affari Tuoi telefonando per giorni e giorni alla Rai e alla Endemol (casa di produzione del programma) senza mai riuscire ad avere informazioni per far parte del programma...Ahi Ahi Ahi....
Insomma, i cittadini per così dire "normali" non sono riusciti a partecipare perché ad Affari tuoi preferivano mezzi attori, figuranti oppure soggetti del tutto particolari come ad esempio Antonio Milano. Il signor Antonio Milano, oltre ad essere il presidente di "Pianeta Calabria"(associazione di calabresi) compare nelle liste del Cdu come candidato per le regionali del Lazio. E non solo! Il sig. Milano è stato in lista anche per il Ccd-Cdu. E' proprio il caso di dirlo alla maniera di Striscia: il signor Milano in politica non è mica un "bau bau micio micio" (vedi filmato). Stessa cosa vale per una concorrente di Affari tuoi già presa in esame da Striscia la notizia, tale Vincenzina Leombroni che nella puntata del 2 dicembre 2003 di Affari tuoi ha vinto 200 mila euro. Come già detto, Striscia la notizia si era già occupata di lei perché nella domanda preliminare , prima cioè di accedere al gioco finale, alcune associazioni di consumatori avevano notato qualcosa di strano. (vedi filmato 14 gennaio). Come appare chiaro non la si vede mai toccare il pulsante e gioisce ancor prima di sapere che Bonolis dirà che tocca a lei giocare. Ma non è tutto! All'epoca Striscia ha scoperto che andando sul sito di Alleanza Nazionale e cliccando su "Coordinamento nazionale politiche femminili"...chi compare? Eh si, proprio lei , la nostra Vincenzina Leombroni, responsabile provinciale per l'Abruzzo. Insomma anche Vincenzina era un'attivista politica (vedi filmato). Anche il "Secolo d'Italia", giornale di Alleanza Nazionale, in tutto questo tempo, dedica spazio ad Affari tuoi, e tra tutti i concorrenti dedica l'articolo proprio a lei, la nostra cara Vincenzina (macchia giornale) Ma il giorno 19 gennaio Striscia la notizia, torna a parlare di Massimo Bianchi. Esattamente lui: il Loppa (vedi filmato). Avete capito? Gli autori di Affari Tuoi viste le rivelazioni di Striscia sui loro tarocchi si sono premuniti e al posto dei 600 euro del primo contratto offrono la certezza di una vincita più cospicua a patto però di continuare e fingere di essere giocatori normali e non figuranti. Non soddisfatto il Loppa pensa bene di fare alcuni commenti su Paolo Bonolis, The King of the Paraculs. (vedi filmato)

20 gennaio 2004
Il Codacons chiede di invalidare Affari tuoi
Il 19 Bonolis fa un autogol clamoroso e viene subito denunciato dal Codacons. In sostanza the King of the paraculs dice che l'autore telefonista (quello che attualmente Bonolis chiama scherzando l'Infamone) conoscendo il contenuto dei pacchi durante i rilanci viola la legge perché di fatto pilota le vincite.

27 gennaio 2004
I numeri telefonici di Paolo
Durante la pausa natalizia di Affari Tuoi la redazione di Striscia prova a chiamare i numeri telefonici che comparivano nei titoli di coda a disposizione dei telespettatori interessanti a partecipare al gioco, ma nessuno è mai riuscito a mettersi in contatto con la redazione: per forza in molti casi erano loro a chiamare i concorrenti. Colpo di scena : qualche giorno dopo Bonolis, durante il programma quiz, per la prima volta da' i numeri telefonici per partecipare.

9 febbraio 2004
Altri concorrenti tarocchi
Si tratta di Roberto Pepi il ristoratore che nella puntata del 4 febbraio ha vinto 500 mila euro. E fino  qui nulla di strano se non che i suoi due ristoranti romani sono frequentati spesso da molti dirigenti Rai e da gente delle spettacolo. Insomma, conosce e frequenta il solito giro. Il giorno dopo la moglie di Pepi interviene alla Vita in diretta e racconta di aver saputo della vincita del marito giovedi' 5 giorno in cui la puntata e' andata in onda. Ma come? Affari Tuoi non è un programma in diretta ma registrato alcuni giorni prima della messa in onda. Inoltre la suddetta puntata e' stata registrata interamente in un giorno e poi mandata in onda, per questioni di ascolto in due tranche. Ennesimo taroccamento! (vedi filmato). 

I tarocchi di Affari Tuoi 
(seconda parte)

Il 23 Novembre 2004 Striscia la Notizia scopre un miracoloso evento: un partecipante vincente della lotteria italia è legato alla produttrice di Affari Tuoi, colei che tra l'altro conosce il contenuto dei pacchi.

23 Novembre 2004
Il concorrente da casa è il fidanzato della produttrice.
"Striscia la notizia" si occupa della puntata di "Affari tuoi" del 25 settembre 2004 (in questa edizione il programma di Bonolis è abbinato alla Lotteria Italia), nella quale il giocatore da casa cioè il "parassita" (come lo chiama Paolo Bonolis) è Giancarlo Mei fidanzato di Paola Portaluri, produttrice del programma. Per quel ruolo  però Mei avrebbe dovuto compare il biglietto, spedirlo ed estratto dai funzionari dei Monopoli di Stato tra milioni di partecipanti. Infatti, nell'edizione 2004 della lotteria Italia comprando il biglietto, si ha la possibilità di partecipare, oltre che alle varie estrazioni, ad un gioco telefonico all'interno di "Affari tuoi", nel quale si possono vincere migliaia di euro. Per partecipare si compra un biglietto della Lotteria Italia, si gratta lo spazio riservato al gioco e si ottiene un codice. Quindi si telefona al programma e si comunica il codice e il proprio numero di telefono, così si ha la possibilità di essere estratti e di partecipare al gioco. Nel corso della puntata di "Affari tuoi", Giancarlo vince il massimo del montepremi in palio: 20.000 euro. (video).

Una figurante di Striscia fingendosi una funzionaria dei Monopoli di Stato va a casa di Mei a Roma per verificare se è davvero lui il concorrente di Affari Tuoi che ha vinto 20 mila euro. Mei conferma di essere lui il vincitore. 

Valerio Staffelli fa chiamare Mei da Radio 24 per verificare se la voce è la stessa del concorrente Giancarlo Mei che ha partecipato ad Affari Tuoi. La voce è la stessa  e anche lui è lo stesso.

Valerio Staffelli raggiunge Giancarlo Mei per consegnargli il Tapiro d'Oro, che lui rifiuta. Giancarlo appare indispettito senza sapere il motivo della consegna. Una reazione ben strana per uno che non sa neanche perché gli danno il Tapiro. Addirittura, Giancarlo chiede aiuto alla polizia del commissariato vicino. 

Valerio Staffelli chiedi spiegazioni di questa stranissime coincidenze ad Antonio Tagliaferri direttore concessioni amministrative Monopoli di Stato che conferma che l'estrazione di Mei è pura coincidenza.

25 Novembre 2004

Il comunicato dei Monopoli di Stato
Striscia mostra il comunicato dei Monopoli dove si afferma che Giancarlo Mei era il quarto concorrente estratto per partecipare al gioco e che ha potuto partecipare dopo la rinuncia dei primi tre. Che fortuna sfacciata. (vedi video)

26 Novembre 2004

Il notaio strizza l'occhio
Dopo le scoperte di Striscia la Notizia,Paolo Bonolis e il notaio dichiarano durante una puntata di Affari Tuoi che tutto è regolare e che i concorrenti vengono scelti con trasparenza assoluta. Al notaio parte un tic che diventa uno dei tormentoni del Tg satirico. (vedi video)

16 dicembre 2004

Gioca la concorrente del Veneto la stessa di Ciao Darwin
Dopo lo strano caso del signor Mei vincitore di 20 mila euro (puntata di Affari Tuoi andata in onda il 25 settembre), dopo essere estratto tra milioni di italiani, e amico della produttrice di Affrai Tuoi, i telespettatori segnalano a Striscia la Notizia un altro incredibile caso. Siamo alla puntata del 29 settembre quella del mercoledì sera legata alla Lotteria Italia dove i partecipanti di Affari Tuoi sono estratti tra i milioni di italiani che hanno acquistato il biglietto. A rispondere per prima è la signora Patrizia Stocco del veneto che si guadagna il diritto di giocare. Bene, la signora Stocco è in realtà una veccha conoscenza di Bonolis visto che aveva già partecipato ad una puntata di Ciao Darwin nonostante ad Affari tuoi compaia con un collore diverso di capelli e dichiari di fare una professione diversa. La coincidenza è così incredibile che lo stesso Bonolis si sente in dovere di dichirarla. Insomma, Affari Tuoi è pieno di coincidenze: in soli quattro fiorni tra 60 milioni di italiani sono state estratte due persone della solita compagnia del giro. E' proprio il caso di dirlo: che caso. (vedi video)

17 dicembre 2004

Tre concorrenti di Affari Tuoi si confessano a Striscia
Intervista a Bruno Talarico, Enrico Fiorino e Isalda Michelli tutti e tre concorrenti di Affati Tuoi che parlano di anomalie nella trasmissione. La Michelli addirittura dice: "E' un giochetto precostituito e preordinato, troppe anomalie, tutto viene deciso qualche giorno prima". I telespettatori segnalano a Striscia la Notizia che la concorrente dell'Abruzzo, signora Vincenzina esulta ancora prima di sapere che giocherà con Bonolis. (vedi video)

20 dicembre 2004
Striscia ricapitola tutte le anomalie di Affari Tuoi
(vedi video)

21 dicembre 2004
Bonolis, il concorrente e le coincidenze dei pacchi
Ad Affari Tuoi viene montato un simpatico siparietto con il concorrente Michele, un tipo cupo enigmatico un po' lugubre che diventa spalla di Bonolis. Tra gli oggetti nei pacch una mamestra (ossia farfalla notturna), una mummia e un loculo. Ideali per montate sketch, con tanto di musica inquietante e di sguardi di terrore. Ma come, in teoria quando vengono chiusi i pacchi e vengono decisi oggetti da inserire e montepremi mica si sa chi saranno i concorrenti?  Che strana coincidenza. Le profezie del Loppa di un anno prima fatte poi passare per uno scherzo alla maniera toscana.(vedi video)

22 dicembre 2004

Il concorrente di Affari Tuoi non fa beneficenza
Roberto Pepi primo concorrente vincitore di 500 mila euro di Affari Tuoi non ha mai mantenuto la promessa di dare parte della vincita in beneficenza.(vedi video)

10 gennaio 2005
Nuova coincidenza: la vincitrice è fidanzata di un collaboratore della Endemol
Una nuova coincidenza: la concorrente è fidanzata con un uomo Endemol. Dopo il caso Mei (che in questa puntata Striscia riassume) il destino ha voluto che ad Affari Tuoi si ripetesse un'altra strana coincidenza.Si tratta della rappresentante della Lombardia Elena  che vince ben 15 mila euro fidanzata di Sacha Amorotti che lavora ad Affari Tuoi per la casa di produzione Endemol (nella sigla di coda del programma compare il suo nome). Dopo  Giancarlo Mei, il fidanzato di Paola Portaluri, produttrice del programma ora è toccato a Elena, fidanzata di Amorotti. (vedi video)

11 gennaio 2005
Tapiro a Fabrizio Del Noce
Striscia spiega il format di Affari (di cuore) tuoi.
Valerio Staffelli consegna il Tapiro a Fabrizio Del Noce direttore di RaiUno per la nuova scandalosa vincita ad Affari Tuoi della concorrente fidanzata con un collaboratore della Endemol la casa che produce il programma. Ma lui dice di non saperne nulla. (vedi video)

L'intesa consumatori presenta un esposto sul caso dei due fidanzatini di Affari Tuoi al Ministero delle attività produttive, mentre Andrea Annunziata (Margherita) chiede di far luce sul caso con un'interpellanda parlamentare. (vedi articolo)

12 gennaio 2005
Al ristorante Figuranti già visti ad Affari Tuoi (parte prima)
I telespettatori di Striscia segnalano una curiosità che riguarda il reality il Ristorante prodotto sempre dalla Endemol,  la stessa casa di produzione di Affari Tuoi. Nella puntata del 1 gennaio di Affari Tuoi gioca con Bonolis un personaggio soprannominato dal conduttore Dracula. E guarda il caso tra gli oggetti dei pacchi, sigillati ore prima da un notaio c'è un vampiro. Che strana coincidenza. La stessa che ha portato il Vampiro tra il pubblico del Ristorante a fare il mezzo figurante (vedi video). E che dire di Dario Di Gennaro, braccio destro del notaio di Affari Tuoi? Che prima di utilizzarlo nel programma condotto da Bonolis ha interpretato, qualche tempo fa, il fidanzato farlocco della D'Esanio (vedi video).

19 Gennaio 2005
Al ristorante Figuranti già visti ad Affari Tuoi (parte seconda)
Al Ristorante (reality prodotto dalla Endemol) è in atto una manifestazione di solidarietà per Pamela Prati (una delle eliminate), che gli autori del programma ci presentano come spontanea. Peccato che tra i manifestanti ci sia  una concorrente di Affari Tuoi vincitrice di 50 milioni del vecchio conio. Dopo il Vampiro l'ennesimo caso di mezzi figuranti riciclati dalla produzione (vedi video).

1 febbraio 2005

Tapiro al gondoliere Massimiliano
Al gioco a quiz Le tre scimmiette (condotto da Simona Ventura e prodotto come Affari Tuoi dalla casa di produzione Endemol) partecipa il gondoliere Massimiliano marito della concorrente Susanna che il 12 febbraio 2004 aveva partecipato ad Affari Tuoi. Un'altra strana coincidenza. Tra milioni e milioni di italiani che vorrebbero partecipare al quiz la sorte bacia proprio un marito e una moglie. Che coincidenza. Valerio Staffelli va a Venezia e dopo avere incontrato Susanna si presenta dal marito Massimiliano con il Tapiro d'Oro (vedi video).

2 febbraio 2005

Il marito alle Tre Scimmiette la moglie ad Affari Tuoi
Alle tre scimmiette partecipa Stefano 38 anni di Venezia, vicino di casa di Susanna e Massimiliano la prima concorrente nel 2004 di Affari Tuoi e il secondo de Le tre scimmiette. Altro caso, altra coincidenza .

3 febbraio 2005
Tapiro d'oro a Simona Ventura
Valerio Staffelli consegna il Tapiro d'Oro a Simona Ventura (conduttrice delle Tre Scimmiette) dopo le dichiarazioni del gondoliere Massimiliano a Striscia la Notizia: "I concorrenti delle Tre scimmiette sono le riserve di affari Tuoi", ha detto (vedi video).

8 Febbraio 2005

Il Vampiro anche a Forum
A Striscia viene segnalato che Il concorrente Vampiro non è stato solo concorrente di Affari tuoi e figurante de Il Ristorante ma ha anche partecipato a Forum. Va bene che si tratta di un Vampiro ma lì c'è qualcuno che bara. (vedi primo video, secondo video)

I tarocchi di Affari Tuoi 
(terza parte)

11 dicembre 2006
I sospetti di Affari tuoi
In seguito alla segnalazione dei telespettatori il 6 dicembre Striscia la notizia ha mandato in onda un servizio nel quale si mostra una concorrente di Affari tuoi che si guarda spesso la mano, dove c'è scritto qualcosa (vedi servizio). Il sospetto è che le scritte sul palmo della mano siano un escamotage per 'pilotare' la puntata, in modo tale che la signora chiami solo certi pacchi e non altri, lasciando che i pacchi con i premi da 500 mila e 250 mila euro rimangano fino alla fine della puntata. Una casualità che risulta strana osservando la tabella prodotta dal Codacons. La Rai ha convocato per il giorno dopo, il 7 dicembre, una conferenza stampa urgente. Alla quale Striscia ha risposto con una replica, visto il nervosismo di Rai e Endemol. Anche in Spagna va in onda la versione locale di 'Affari tuoi', nella quale però, come si vede chiaramente nel servizio, i super pacchi non arrivano alle battute finali del programma con la stessa frequenza della trasmissione di Raiuno. I dubbi sono alimentati anche da alcune affermazioni fatte da un ex concorrente di Affari tuoi, Massimo Bianchi, chiamato Loppa, che aveva fatto alcune rivelazioni sul programma e sul notaio di Affari tuoi (vedi servizio). Max Laudadio nella puntata di venerdì ha intervistato alcuni amici di Massimo Bianchi che confermerebbero la parole dette dallo stesso Loppa. Nel frattempo la Rai, dopo aver rifiutato la richiesta del Codacons di verificare la regolarità del programma, ha invitato Massimiliano Dona, segretario generale dell'Unione Nazionale Consumatori, come ospite fisso di Affari Tuoi per assicurare la trasparenza del gioco televisivo, lo stesso avvocato che si occupò di osservare la regolarità del programma durante la coduzione di Paolo Bonolis.

15 dicembre 2006
Affari tuoi non rispetta le probabilità
Alla presenza di un notaio e della stampa Codacons e Adusbef hanno tenuto oggi l'annunciato esperimento relativo ai pacchi di Affari tuoi. Nella sede del Codacons a Roma sono state effettuate 30 estrazioni utilizzando lo stesso metodo del programma di Rai1: 20 pacchi contenenti ognuno un premio, il cui valore andava da 0,01 a 500.000 euro. Di volta in volta venivano chiamati tre pacchi di fila e si registravano su un tabellone i premi contenuti al loro interno. Ebbene, i risultati al termine dell0'esperimento sono stati i seguenti: su 30 estrazioni almeno uno dei due premi più elevati (250.000 e 500.000 euro) è rimasto negli ultimi due pacchi 9 volte. Un dato che rispetta pienamente le leggi della probabilità, secondo cui il risultato atteso era compreso tra 6 e 9 volte. Se si fosse applicata la legge della probabilità registrata ad Affari tuoi, i premi ricchi sarebbero dovuti uscire ben 13 volte. Codacons e Adusbef, sulla base di questi dati, invitano i telespettatori a trarre da soli le conseguenze, e aspettano con interesse che Endemol e Rai spieghino perché nella trasmissione Affari tuoi non vengono rispettate le leggi della probabilità. Ciò - fanno sapere le due associazioni - nell'interesse non solo degli utenti del servizio pubblico, della trasparenza dei giochi e della buona fede dei telespettatori, ma nell'interesse della stessa Rai, in quanto la concorrenza con le altre reti deve essere basata su correttezza, qualità e massima trasparenza. Una cosa è però per Codacons e Adusbef inaccettabile: nessuno dei soggetti invitati all'esperimento (Fabrizio Del Noce, Paolo Bassetti, Endemol, il notaio Luigi Pocaterra, Flavio Insinna) ha sentito il desiderio di partecipare al confronto, e solo per questo motivo spetterebbe a costoro un bel tapiro, per il disinteresse mostrato verso le iniziative dei cittadini finalizzate a chiedere maggiore trasparenza.
(Comunicato stampa Codacons e Adusbef, 15 dicembre 2006)

19 gennaio 2007

Striscia replica alla querela per diffamazione esposta da Rai e Flavio Insinna
La Rai mente sapendo di mentire, sostenendo che 'Affari Tuoi' batte regolarmente la concorrenza, mentre è vero assolutamente il contrario, come è documentato quotidianamente dai dati Auditel. Questa tracotanza ha origine dal fatto che siamo di fronte a impuniti storici. Dopo la clamorosa denuncia di 'Striscia' sul vincitore di 'Affari Tuoi' fidanzato con la produttrice Rai del game-show, ovvero colei che era a conoscenza del contenuto dei pacchi (vedi servizio), non è successo niente. Nel caso in questione, il Tg satirico, da sempre in prima fila nel raccontare le stranezze tv, non ha fatto altro che verificare le segnalazioni giunte in redazione su una concorrente che leggeva i numeri scritti sulla mano (vedi servizio). 'Striscia' ha inoltre dato voce a un esposto di Codacons e Adusbef che metteva in dubbio la strana casualità dei pacchi con i montepremi più alti che rimanevano in gioco fino alla fine di Affari Tuoi (vedi tabella riassuntiva).Ora a dare i numeri è la Rai, che spende i soldi dell'aumento del canone per cause legali davvero ridicole. Striscia la notizia replica così alla notizia delle indagini per ipotesi di reato di diffamazione avanzato dopo la querela da parte del direttore di Rai uno Fabrizio Del Noce e Flavio Insinna. Guarda la sezione dedicata al caso Affari tuoi.

Ricci e Greggio indagati per denuncia su Affari tuoi
Antonio Ricci, Ezio Greggio e Max Laudadio, sono indagati dalla procura di Roma, come atto dovuto, per l'ipotesi di reato di diffamazione. Le indagini fanno seguito alla querela del direttore di Rai Uno Fabrizio Del Noce e del conduttore di 'Affari tuoi' Flavio Insinna, presentata in risposta a un servizio di 'Striscia la notizia', che avrebbe ripreso una denuncia di Codacons e Adusbef, nel quale si sono posti dubbi sulla regolarità delle vincite del programma di RaiUno. (Ansa, 19 gennaio 2007)

Da un'idea della classe di webdesign anno 07-08 dell'Istituto italiano di Design - Perugia