News

Televoto

Televoto pilotato - Striscia scopre come pilotare le classifiche che prevedono il televoto: l'acquisto di interi call center.

Televoto pilotato - Striscia scopre come pilotare le classifiche che prevedono il televoto: l'acquisto di interi call center

Televoto pilotato - Striscia scopre come pilotare le classifiche che prevedono il televoto: l'acquisto di interi call center

Mercoledì 18 febbraio 2009: Ai microfoni di Striscia la responsabile di un call-center di Rimini spiega: "Il cliente commissiona un numero di voti necessario per scalare la classifica. In un giorno si possono raggiungere vette di 7500 voti con una spesa di circa 7000 euro. Ho avuto delle richieste da parte di concorrenti del 'Grande Fratello', di 'XFactor' e soprattutto 'Sanremo59' (concorso per giovani cantanti che attraverso il televoto possono arrivare ad esibirsi al palco dell'Ariston) che è stata una vera e propria guerra".

Giovedì 19 febbraio 2009: Striscia raccoglie la testimonianza dell'agente Lele Mora, il quale dichiara di aver aiutato Walter Nudo a vincere la prima edizione dell'Isola dei Famosi: "Mi ricordo il primo anno con Walter Nudo, che era un'artista che lavorava con me. Ho suggerito agli amici e parenti di prendere tante schede telefoniche, tante posizioni sul call-center per arrivare alla valutazione finale e farlo vincere. Credo che tra amici e parenti abbiamo investito circa 25.000 euro".

Venerdì 20 febbraio 2009: L'inviato Charlie Gnocchi, nelle inedite vesti di "tapiroforo", consegna il Tapiro d'oro ad Adriano Pappalardo. Il cantante, anche lui tra i naufraghi della prima edizione dell'Isola e arrivato in finale per poi essere battuto proprio da Nudo, dichiara: "Rivoglio il mio posto, rivoglio la mia vincita. Io sono il vincitore".

Lunedì 23 Febbraio 2009: Walter Nudo replica alle affermazioni del suo ex agente Lele Mora negando con veemenza che la sua vittoria all'Isola fu dovuta ad un investimento in denaro e  ricordando che la sua famiglia è di umili origini e dunque non avrebbe avuto a disposizione i 25.000 euro da loro investiti secondo l'agente di vip. Inoltre l'attore si dice certo che sia stato il pubblico a votarlo determinando il suo primo posto, perché voleva dargli una seconda chance nel mondo dello spettacolo.

Martedì 24 febbraio 2009: La produzione de "L'Isola dei Famosi" rende noto che, nella finale della prima edizione del reality, i voti ricevuti da Nudo sono stati talmente superiori a quelli ottenuti da Giada De Blank (arrivata seconda), che il presunto intervento di Lele Mora non avrebbe avuto comunque alcun effetto sull'esito finale del televoto. Mora replica a Walter Nudo:"Con amici e parenti ho dato una mano a farlo vincere. E' stato aiutato non solo l'ultima puntata ma da quando è arrivato all'Isola. Forse tutto ciò non lo ricorda e forse non si ricorda nemmeno che dopo l'Isola ha vissuto a casa mia due, tre mesi, perché non aveva neanche un posto dove andare. Caro Walter, chi ti ha dato una mano siamo stati noi, i tuoi veri amici e il tuo agente, anzi il tuo ex agente, che si è dato molto da fare. Dovresti ringraziare il tuo ex agente".

Venerdì 27 febbraio 2009: Due aspiranti inviati intervistano a Milano Enzo Mazza, direttore responsabile FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), il quale, a causa delle ombre sul televoto al Festival di Sanremo, ne ha chiesto l'interruzione. Mazza conferma di avere anche interpellato le Forze dell'ordine dal momento che sui vincitori della gara canora sanremese sono possibili anche scommesse in denaro chiaramente da invalidare se il televoto risulta manipolabile. L'intervistato ricorda che la sua federazione come altre del settore avevano già da tempo sollevato dubbi sull'autenticità delle sfide al televoto.