News

Dopo il servizio di Striscia, abbattuta a Cosenza la baraccopoli di via Reggio Calabria

Dopo il servizio di Striscia la notizia sul degrado nella baraccopoli di via Reggio Calabria, a Cosenza, questa mattina è stata abbattuta l'ultima struttura abusiva. Il sindaco Mario Occhiuto aveva promesso, davanti alle telecamere del Tg satirico di Antonio Ricci, che sarebbe riuscito a risolvere il problema. Oggi, dopo aver assistito all’abbattimento delle baracche, ha detto: «Stiamo intervenendo su pezzi di città degradati per crearne altri di qualità». A proposito delle persone che risiedevano nella baraccopoli, il sindaco ha spiegato: «Per i cittadini che presentavano condizioni più disagiate, abbiamo attuato l'emergenza abitativa: in pratica l'Amministrazione comunale sosterrà per qualche anno le spese dei loro nuovi alloggi finché non potranno farlo autonomamente. Mentre per chi ha la possibilità di sostenere le spese di una casa, abbiamo elargito un contributo una tantum. Così abbiamo eliminato i problemi di sicurezza e di igiene per tutti i cittadini, in particolare per quelli che vivevano nel campo, che ora diventano parte integrante del tessuto sociale della città».