LIVE

CONDUTTORE

Picone

Ficarra e Picone (Salvo Ficarra e Valentino Picone), 49 anni, siciliani doc, nascono artisticamente come duo comico 25 anni fa. Dopo tanta gavetta e una breve apparizione a Zelig, quando ancora si chiamava Facciamo cabaret (Italia 1), esordiscono in tv nel 1999 a Gnu (Rai3) e, nello stesso anno, a teatro con lo spettacolo Vuoti a perdere. Nel 2000 sono a Zero a zero (Rai3), mentre nel 2001 è la volta de L’ottavo nano (Rai2) e di Quelli che il calcio (Rai2), dove restano per due stagioni.

Dal 2001 al 2014 sono nel cast di Zelig (Italia 1, poi Canale 5), dove diventano popolari con l’indimenticabile sketch “Stanco? - No, oggi no”, da cui prende vita il libro “Stanchi” e il loro primo film “Nati stanchi”. Da quel momento al cinema macinano un successo dopo l’altro, come attori e registi: Il 7 e l’8 (2007),
La Matassa (2009), Anche se è amore non si vede (2011), Andiamo a quel paese (2014), L’ora legale (2017) e Il primo Natale (2019).

Nel 2003 partecipano ad alcune puntate di Mai dire domenica (Italia 1)
e portano in scena lo spettacolo teatrale Diciamoci la verità, da cui nascerà l’omonimo libro. La maturazione artistica arriva nel 2005 con la tournée sold-out Sono cose che capitano. Il 2005 è anche l’anno del loro esordio a Striscia
la notizia, dove a oggi hanno condotto ininterrottamente 16 stagioni per un totale di 1145 puntate. Nello stesso anno sono protagonisti di Zelig Circus (Canale 5) e del loro primo “two man show” in prima serata Ma chi ce lo doveva dire (Canale 5); mentre nel 2007 partecipano come ospiti al Festival di Sanremo. Al cinema, nel 2009 sono tra gli attori protagonisti del film Baarìa di Giuseppe Tornatore e nel 2011 della pellicola Femmine contro Maschi di Fausto Brizzi.
Dal 2010 al 2014 sono in tournée con lo spettacolo Apriti Cielo e nel 2017,
 al Teatro Greco di Siracusa, va in scena lo spettacolo Le Rane di Aristofane, replicato anche nel 2018 e trasmesso in prima serata su Rai1.

A settembre 2020 condurranno per la prima volta l’avvio di stagione del Tg satirico di Antonio Ricci, dove resteranno fino a dicembre. Per loro sarà l’edizione numero 17.

Ficarra e Picone commentano: «Siamo felicissimi di inaugurare la nuova stagione. Di norma arriviamo a Striscia in primavera, ma quest’anno ci hanno rimandato a settembre».