Organizzazione concerti live

vedi tutti
Sentenza TicketOne, nuovi risvolti

Sentenza TicketOne, nuovi risvolti

Max Laudadio torna a occuparsi del Gruppo CTS Eventim-TicketOne, formato da Vertigo, Vivo Concerto Di and Gi e la Friends and Partners di Ferdinando Salzano perché l'Agcm ha completato il suo lavoro sanzionando il gruppo per abuso di posizione dominante, ma all'interno di questo procedimento si è costituita come parte lesa anche un'associazione di consumatori: ecco perché e cosa ci ha rivelato l'avvocato Monica Multari di Movimento Consumatori

Organizzazione concerti, la sentenza dell'Antitrust

Organizzazione concerti, la sentenza dell'Antitrust

Striscia la notizia torna a occuparsi dell'organizzazione dei concerti live in Italia: una sentenza dell'Antitrust ha confermato quanto documentato da Striscia e sanzionato il gruppo CTS Eventim-TicketOne (che controlla la Friends & Partners di Ferdinando Salzano) con una multa di oltre 11 milioni di euro per abuso di posizione dominante. Una sentenza storica che però apre una serie di interrogativi sul ruolo della Rai, che proprio alla F&P di Salzano ha ...

Concerti annullati, l'Antitrust boccia i voucher

Concerti annullati, l'Antitrust boccia i voucher

Pinuccio torna a parlarci delle lamentele dei consumatori che hanno acquistato biglietti di concerti che sono stati annullati o rimandati a data da destinarsi e per i quali gli organizzatori hanno stanziato i famosi voucher. Negli ultimi giorni l'Antitrust si è detta contraria a questa pratica, prevista nel decreto Cura Italia, ma in contraddizione con la normativa europea che consentirebbe al consumatore di scegliere tra voucher o rimborso. Il nostro Pinuccio, inoltre, approfondisce un ...

Concerti, tutti gli show rimandati al 2021

Concerti, tutti gli show rimandati al 2021

Assomusica ha annunciato che tutti i concerti previsti per quest'estate sono ufficialmente rimandati al 2021. La notizia ha generato un po' di malcontento tra i fan di Claudio Baglioni che aveva in previsione uno show alle Terme di Caracalla per giugno. In molti infatti preferirebbero un rimborso del biglietto, ipotesi che per il momento non viene contemplata dagli organizzatori che hanno risolto la questione rendendo validi i biglietti acquistati per quest'anno come titolo d'accesso per ...

Paolo Ascierto

vedi tutti

Candidopoli

vedi tutti
Candidati a loro insaputa, il metodo

Candidati a loro insaputa, il metodo "L'Altra Italia"

L'inchiesta "Candidopoli" si arricchisce di nuove testimonianze. Anche a Oneta (BG), infatti, "L'altra Italia" si è presentata alle elezioni comunali del 2020 con una lista formata perlopiù da persone provenienti da San Paolo di Civitate (FG) e candidate a loro insaputa. Molte di queste si sono rivolte all'inviato Pinuccio per segnalare di non aver mai firmato niente, di non conoscere la lista e naturalmente di non sapere nulla sulla loro candidatura alle amministrative del Comune ...

Candidopoli, le testimionianze dei candidati (a loro insaputa)

Candidopoli, le testimionianze dei candidati (a loro insaputa)

Pinuccio continua a parlare della lista "L'altra Italia" perché, dopo i servizi di Striscia diverse segnalazioni hanno evidenziato come questa lista - iscritta alle elezioni di piccoli comuni sparsi per tutto il territorio nazionale - presenti nominativi provenienti quasi sempre dal foggiano, spesso appartenenti alle forze dell'ordine e, cosa ancora più grave, a volte candidati a loro totale insaputa. Ecco alcune testimonianze

Candidopoli, la questione si allarga

Candidopoli, la questione si allarga

Pinuccio torna a occuparsi dell'inchiesta riguardante le "liste civetta" presentate alle elezioni locali in alcuni piccoli comuni al solo scopo di consentire ai candidati di ottenere l'aspettativa elettorale retribuita. Il nostro inviato ci parla di quanto accaduto a Posina (Vicenza), dove non solo una lista presentava nominativi provenienti dalla provincia di Foggia (700 km di distanza dal vicentino), ma che alcuni candidati sarebbero perfino stati inseriti a loro insaputa, con probabili ...

Sistema Ambiente

vedi tutti
Sistema Ambiente, ancora stranezze e coincidenze

Sistema Ambiente, ancora stranezze e coincidenze

Chiara Squaglia torna a occuparsi di Sistema Ambiente, l'azienda responsabile dello smaltimento dei rifiuti di Lucca che fino a pochi giorni fa scaricava e compattava rifiuti in un capannone in costruzione, privo di misure di sicurezza per i lavoratori e con rischi concreti di inquinamento ambientale. Mentre la Procura di Lucca ha aperto un fascicolo, l'azienda sembra essere corsa ai ripari, anche se c'è ancora qualcosa che non torna

Sistema Ambiente, per il catasto l'edificio non può essere utilizzato

Sistema Ambiente, per il catasto l'edificio non può essere utilizzato

Chiara Squaglia torna a occuparsi di Sistema Ambiente, azienda responsabile dello smaltimento dei rifiuti di Lucca che utilizza quella che dovrebbe essere la sua futura sede - ancora in fase di costruzione - per scaricare e compattare vetro, carta e materiali organici. Dopo i tentativi dei vertici di negare l'evidenza, la nostra inviata intervista l'ingegnere strutturista Cristian Angeli che spiega perché l'edificio non sia sicuro e per il catasto non possa essere utilizzato

Plusvalenze nel calcio

vedi tutti
Plusvalenze fantasma nel calcio, le promesse (non mantenute) di Gravina

Plusvalenze fantasma nel calcio, le promesse (non mantenute) ...

Moreno Morello ci parla delle presunte plusvalenze della Juventus e sulla volontà del presidente della Figc, Gabriele Gravina, di proporre nel 2022 una nuova norma anti plusvalenze fantasma. Ma Striscia è stata la prima trasmissione televisiva a denunciare a livello nazionale l'escamotage delle plusvalenze fittizie adottato dai club calcistici Chievo e Cesena, nel 2018. Già all'epoca Gravina si impegnò "per eliminare qualunque forma di elusione", ma ad oggi nulla è stato fatto

Masterchef

vedi tutti

Affari tuoi

vedi tutti

Giovanna Botteri

vedi tutti
Sprechi Rai, la sede di Pechino è di nuovo vuota

Sprechi Rai, la sede di Pechino è di nuovo vuota

La sede Rai di Pechino è di nuovo priva di un corrispondente, come ci spiega Pinuccio. Giovanna Botteri, infatti, dopo gli "scoop" sulle rose cinesi e i contadini tibetani è tornata in Italia in vacanza, in attesa di un vociferato trasferimento a Parigi. Il sostituto designato Marco Clementi, invece, è bloccato a Roma causa non meglio specificati "problemi di trasferimento". E quindi a occuparsi della riunificazione di Taiwan con la Cina ci pensano da Roma

Giovanna Botteri risponde a Striscia, il videomessaggio

Giovanna Botteri risponde a Striscia, il videomessaggio

Dopo le assurde polemiche seguite alla messa in onda del servizio del 28 aprile scorso, Giovanna Botteri risponde all'appello lanciato via social (e in puntata) da Michelle Hunziker. È bastato che Giovanna Botteri avesse modo di vedere personalmente il video per smentire lei stessa la fake news che aveva scatenato le ire di giornalisti, commentatori e tanti "leoni da tastiera" contro Striscia e l'incolpevole Michelle Hunziker