ULTIMI VIDEO

INVIATO

Cristina Gabetti

segui su
Nasce a New York, cresce a Torino, poi rientra negli Stati Uniti per frequentare Yale University. 

Oggi è vicepresidente del Yale Club of Italy. È bilingue, vive a cavallo fra due culture, e questo caratterizza il suo modo di vivere e lavorare. Inizia la carriera professionale come copywriter in una grande agenzia di pubblicità a New York. Nel 1987 entra a Mediaset, diventa giornalista professionista e inviato speciale della redazione di cultura e spettacolo. Racconta passioni e stili di vita di personaggi iconici della cultura pop, come Miles Davis e Mick Jagger, Fabrizio De André e Tina Turner, Paul McCartney e Annie Lennox. 

Diventando madre coltiva un crescente interesse per la sostenibilità, scrive di società e costume raccontando esperienze personali e poi un libro,   "Tentativi di Eco Condotta" pubblicato da Rizzoli nell'autunno 2008. Il manuale offre molte soluzioni alla portata di tutti e Antonio Ricci la invita a portare le sue eco-soluzioni a Striscia la Notizia. 

Nasce così la rubrica settimanale "Occhio allo spreco", che per 5 anni porta consigli semplici e pratici al grande pubblico di Striscia. Nel 2010 pubblica il secondo libro, "Occhio allo spreco. Consumare meno e vivere meglio" (Rizzoli), come approfondimento alla rubrica. 

Lo stesso anno per Librì Progetti Educativi e Fondazione Ambienta scrive Tondo Come il Mondo, distribuito gratuitamente da 10 anni nelle scuole elementari italiane, raggiungendo mezzo milione di bambini. Nel 2014 scrive "A passo leggero. Esercizi di introspezione e circospezione" (Bompiani), che trae spunto dalla rubrica quotidiana del Corriere della Sera che Cristina tiene per 3 estati dal 2012. 

Dall'edizione 2014-2015 del Tg satirico è autrice e conduttrice della nuova rubrica "Occhio al futuro", nata alla Singularity University dell'Ames Research Center della NASA, in California, e proseguita con servizi realizzati in Giappone e ora in Italia. 

Ha collaborato con Oxfam e con Ashoka, la più grande rete di imprenditori sociali del mondo. Dal 2017 interviene in conferenze internazionali sullo sviluppo sostenibile. Nell’autunno del 2019 ha moderato all’ONU di Ginevra. Inoltre è consulente per la sostenibilità di eventi e aziende. 
Nel 2017 ha ricevuto il premio alla carriera di AICA - Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale.

I servizi