News

Al via la nuova stagione di Striscia la notizia: ecco tutte le novità

Tutto è pronto per la 32esima edizione di Striscia la notizia – La voce della resilienza. Il tg satirico di Antonio Ricci torna lunedì 23 settembre dalle 20,35 su Canale 5 e sul canale 105 di Sky.

Al fianco del patron di Striscia, alla conferenza stampa, Ezio Greggio e Michelle Hunziker, che condurranno insieme per le prime due settimane, fino al 5 ottobre. Dopo tornerà la rodata coppia Ezio Greggio/Enzino Iacchetti.

Dal 7 gennaio sarà la volta di Ficarra e Picone, mentre la parte finale della stagione vedrà il ritorno di Michelle al fianco di Gerry Scotti.

Coppie che vincono non si cambiano, anche se Antonio Ricci ha ammesso di avere qualche difficoltà nella gestione annuale del programma.


Tante le novità di questa 32esima edizione, dagli inviati alle rubriche agli imitatori, con continue sorprese e nuovi innesti nel corso della stagione.

Non mancheranno i volti cari al pubblico di Striscia, da Valerio Staffelli a Jimmy Ghione, da Luca Abete a Stefania Petyx, da Vittorio Brumotti a Moreno Morello. E poi: Capitan Ventosa, Chiara Squaglia, Pinuccio, Riccardo Trombetta, Rajae Bezzaz, Antonio Casanova, Cristiano Militello, Sergio Friscia, Cristina Gabetti, Luca Sardella, Valeria Graci, Dario Ballantini.

E proprio su quest’ultimo, che imita Salvini e Conte, Ricci ha avuto qualcosa da dire.


Anno nuovo sigla nuova, quest’anno dedicata al tema dell’ambiente. Tempacci!, infatti, nasce a sostegno dell’appello per “piantare 60 milioni di alberi, uno per ogni italiano, per combattere la crisi climatica”, lanciato da Carlo Petrini, presidente di Slow Food, dal Vescovo di Rieti Domenico Pompili, dalla comunità Laudato si’ e da Stefano Mancuso, scienziato e direttore dell’International Laboratory of Plant Neurobiology.

A margine della conferenza, poi, incalzato dai giornalisti, Antonio Ricci ha lanciato uno scoop.


Al di là degli appelli – più o meno scherzosi – il patron di Striscia ha voluto esprimere il suo apprezzamento per la scelta di Amadeus alla conduzione del Festival di Sanremo.