News

Blitz di Vittorio Brumotti a Reggio Emilia: "Alle ex Reggiane tanti disperati in condizioni igieniche drammatiche"

Insulti, minacce e una violenta sassaiola: è questa l’accoglienza che gli abitanti abusivi della fabbrica abbandonata delle Reggiane di Reggio Emilia – prevalentemente migranti e senza fissa dimora – hanno riservato domenica 21 marzo a Vittorio Brumotti.

Questa sera a Striscia la notizia saranno trasmesse le immagini dell’aggressione, l’ennesima subita dall’inviato del tg satirico che dal 2017 è “in missione” per liberare le piazze d’Italia dallo spaccio.

Ma Brumotti, che stava registrando un servizio sui pusher alle ex Officine Meccaniche Reggiane, si è trovato questa volta di fronte a una situazione particolarmente scioccante: una cittadella in cui regnano degrado e microcriminalità e dove oltre agli spacciatori vivono centinaia di persone in estrema indigenza e in condizioni sanitarie pericolose.

L'ultima inchiesta di Brumotti sul mondo della droga si era tenuta a Ferrara e anche lì l'accoglienza non era stata delle migliori.