ULTIMI VIDEO

News

Brumotti aggredito: a Bologna sequestrati 70 grammi di droga e identificati 15 sospetti

Dopo l’inchiesta sulla droga al parco della Montagnola, la Polizia ha ritrovato 70 grammi fra marijuana e hascisc e identificato un gruppo di persone che potrebbero essere coinvolte nel traffico di stupefacenti

Ieri pomeriggio, dopo l’inchiesta di Striscia sullo spaccio di droga al Parco della Montagnola di Bologna, dove per due volte in quindici giorni l’inviato Vittorio Brumotti e la sua troupe sono stati aggrediti e minacciati da gruppi di spacciatori (vai al servizio del 15 novembre - vai al servizio del 30 novembre), è intervenuta la Polizia di Stato. Un pusher è stato arrestato e un altro denunciato, mentre una settantina di grammi fra marijuana e hascisc sono stati fiutati dai cani poliziotto in vari nascondigli. Gli agenti hanno perlustrato l’area e identificato 15 persone, tutti stranieri. Quattro nigeriani sono stati portati in Questura per essere identificati e uno di loro, di 23 anni, è risultato irregolare e affidato all’ufficio immigrazione. In manette è finito un altro nigeriano, di 27 anni, che ha tentato di sfuggire al controllo e ha gettato in un cestino un involucro, recuperato dai poliziotti. Conteneva 40 grammi di “erba”. Denunciato a piede libero anche un 24enne, sempre nigeriano, per il possesso a fini di spaccio di 2,5 grammi della stessa sostanza. In serata, poco lontano dalla Montagnola, in via Zamboni, gli stessi agenti hanno denunciato anche un 18enne del Gambia trovato con circa 7 grammi di marijuana.