News

Cicciolina torna in politica, ecco l'idea dietro la nascita del nuovo partito

Cicciolina ha fondato un nuovo partito. Si chiama DNA, acronimo di Democrazia, Natura e Amore. A rivelarlo è la stessa Ilona Staller durante un’intervista a Un giorno da pecora. Ai microfoni del programma radiofonico l’ex porno star ha infatti dichiarato: “Visto l’andazzo di questo governo, sto pensando di entrare in politica”.

L’idea di Cicciolina è di scendere in campo nel caso di nuove elezioni. Il suo partito si collocherebbe al centro, almeno secondo le intenzioni di questo primo momento.
Per la Staller non sarebbe di certo la prima volta. Già nel 1987, infatti, era stata eletta alla Camera dei deputati nelle liste del Partito Radicale, ben prima della nascita del Partito dell’Amore, fondato in suo onore (e in onore di Moana Pozzi) da Mauro Biuzzi e Riccardo Schicchi.

Proprio in virtù di quel passato da parlamentare, Cicciolina riceveva il vitalizio, ora drasticamente ridotto. Fermata nel Transatlantico di Montecitorio da alcuni cronisti, l’ex porno star però aveva detto tutt’altro: “Da 3100 euro lordi che prendevo, mister genio – ha detto riferendosi a Di Maio – mi ha messo mille euro al mese. Nel frattempo potevo anche morire di fame se non mi davo da fare. Ma con un governo così mi sa che me ne vado dall’Italia”.

Cosa le avrà fatto cambiare idea?

“Non c'è nessun partito che mi rappresenta in questo momento. Io sono una democratica, simpatica. Sono di sinistra, lo sono sempre stata. Adoravo Marco Pannella, non ho mai amato il fascismo. Sono una persona schietta, libera mentalmente. Sono per il popolo italiano", ha concluso Cicciolina che con queste parole sembra già pronta per le prossime elezioni.

L'attrice nel frattempo ha continuato ad apparire nei salotti televisivi, specie in quello di Barbara d'Urso, grazie alla quale è entrata di diritto in una delle nostre classifiche sui Nuovi Mostri.