ULTIMI VIDEO

News

Dopo i servizi di Striscia la notizia ordinanza di interdizione per l’imam di Bari Sharif Lorenzini

Dopo i 9 servizi di Striscia la notizia realizzati da Rajae Bezzaz, andati in onda da ottobre a dicembre 2017 (primo servizio del 23 ottobre 2017 e ultimo servizio del 19 dicembre 2017), l’imam di Bari Sharif Lorenzini ha ricevuto oggi un'ordinanza di interdizione per presunte condotte fraudolente nella sua attività imprenditoriale di certificazione “Halal”. Con le accuse di appropriazione indebita aggravata e illecita influenza sull'assemblea, la Guardia di Finanza di Bari ha notificato a Lorenzini e ad un suo ex socio, il 48enne egiziano Ahmed Sabry Mohamed Hefny, l'interdizione di un anno dall'attività imprenditoriale e il sequestro preventivo di somme di denaro presenti su numerosi conti correnti intestati a società cooperative riconducibili agli indagati.

Come documentato dall’inviata del Tg satirico di Antonio Ricci e successivamente accertato dalla Guardia di Finanza, Lorenzini avrebbe anche dichiarato il falso su data e luogo di nascita e sui suoi titoli di studio davanti a pubblici ufficiali. Nell'indagine, ci sarebbero «una decina di altri indagati che rispondono in concorso con Lorenzini degli stessi reati».