News

Dopo il servizio di Striscia, l’Università chiede i danni alla commissione giudicante

Dopo l’inchiesta di Striscia la notizia del 4 gennaio 2018 (video sotto) sui concorsi truccati all’Università di Catania, l’istituto chiede alla Corte dei Conti di riconoscere i danni arrecati dalla commissione giudicante trasmettendo tutto il dossier riguardante un posto da ricercatore di storia contemporanea nella sede di Ragusa. Il caso riguarda Giombattista Scirè di Vittoria, che in quel concorso arrivò secondo dietro ad un architetto di Catania. Il ricercatore fece ricorso al Tar e al Cga che riscrissero la graduatoria nominandolo vincitore, ma il docente ha insegnato solo tre mesi invece di tre anni. Sull'esito di quel concorso la Commissione d'esame è finita sotto processo (prossima udienza il 4 aprile). Ora il rettore di Catania Francesco Basile ha dato via libera alla richiesta del danno erariale.