News

Festa di compleanno clandestina in provincia di Varese: durante l'inchiesta di Striscia interviene la polizia

Una festa di compleanno clandestina, in piena zona rossa, con una quarantina di persone tra invitati e personale di sala.

Lo ha documentato Striscia la notizia nella notte tra sabato 20 e domenica 21 marzo in un ristorante di Brebbia, in provincia di Varese, dove le telecamere del programma di Antonio Ricci hanno ripreso assembramenti e persone senza mascherina sedute tranquillamente per cenare o al bancone del bar per un aperitivo.

Il festeggiato, Francesco Tomasella, è il creatore e amministratore della chat, già al centro di un’inchiesta di Striscia del 15 marzo, per prenotare locali chiusi per restrizioni anti-Covid, e quindi fuorilegge, che permettono ai clienti di mangiare al tavolo nonostante i divieti.

Max Laudadio, sul posto con la troupe, ha invitato l’organizzatore della festa a rilasciare un’intervista, ma Tomasella si è sottratto al confronto.

Sul posto è intervenuta anche la Polizia che ha identificato i presenti.  Il servizio andrà in onda lunedì sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35).