ULTIMI VIDEO

News

La (doppia) figuraccia di Sonia Bruganelli sulla quarantena e Dagospia

Anche Sonia Bruganelli ha voluto dire la sua sui social a proposito della quarantena, ma non ha certo fatto un figurone. Anzi, in molti si sono schierati contro la moglie di Paolo Bonolis nei commenti, attirando l'attenzione di Dagospia.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Lo sappiamo che bisogna restare a casa ma ...

Un post condiviso da Sonia Bruganelli (@soniabrugi) in data:


Il sito di Roberto D'Agostino ha ripreso un pezzo del Fatto Quotidiano che parlava dell'infelice uscita della Bruganelli, titolando a caratteri cubitali: "IL MONDO DI SONIA (BRUGANELLI) “‘IO RESTO A CASA’ VOGLIO VEDERLO SCRITTO DA CHI VIVE IN 50 MQ CON TRE FIGLI E SENZA TATE. NON DA CHI HA CASE A DUE PIANI COME ME E VILLE CON PISCINA E FA LA MORALE” – IL POST SU INSTAGRAM DELLA MOGLIE DI BONOLIS STA FACENDO MOLTO DISCUTERE. ALCUNI COMMENTI: “PIUTTOSTO CHE IN OSPEDALE MEGLIO STRETTI IN CASA - GRANDE SONIA, IO VIVO CON 3 NIPOTI, 2 FIGLI E UN EX MARITO. VEDETE VOI”. 

La cosa non è andata giù alla signora Bonolis, che sul suo profilo ha pubblicato la schermata di Dagospia aggiungendo: "Dago di nuovo tra noi!!! Mi stavo preoccupando;-) peccato non abbia letto quello che ho scritto sotto il post ma NON SI PUÒ CHIEDERE TROPPO!".
 

Peccato che tornando al post incriminato non ci siano frasi che lascino intendere un messaggio diverso da quello che ha generato l'indignazione degli utenti. 
Ad accompagnare la foto originaria, infatti, c'è solo questa frase: "Lo sappiamo che bisogna restare a casa ma...".

Nelle storie si legge in aggiunta: "I giudizi dateli dopo aver vissuto i momenti di fragilità e di paura degli altri. Altrimenti è troppo facile".

Tra coloro che si sono schierate dalla parte della moglie di Paolo Bonolis, Paola Caruso e Taylor Mega, che a loro volta erano finite travolte dalle polemiche per il modo discutibile con cui hanno affrontato il tema Coronavirus e la quarantena.

Solo sotto alcuni commenti di utenti infastiditi, la Bruganelli ha chiarito il suo pensiero, spiegando: "io non sto dicendo che non si deve fare (rimanere a casa, ndr), scherziamo? Sto dicendo che dirlo da situazioni extra comode è un po’ una presa in giro. Per me."