ULTIMI VIDEO

News

Le donne musulmane imparano ad andare in bici. A Striscia, la testimonianza della ciclista musulmana Zulfia Zabirova.

Dopo i due servizi realizzati da Rajae Bezzaz per Striscia la notizia, sulle donne velate che imparano ad andare in bici contro la volontà degli uomini musulmani, convinti che le due ruote siano invece “sconvenienti” (VIDEO 1 e VIDEO 2), ai microfoni di Striscia parla Zulfia Zabirova, ciclista di origini musulmane, Team Manager della squadra femminile kazaka Astana WT, nonché oro olimpico ad Atlanta nel 1996.

«Mia mamma mi diceva sempre di calmarmi e di studiare, oppure di aiutarla con le faccende di casa o nel seguire la famiglia, perché le donne sono più adatte a fare questi lavori» ha spiegato la Zabirova a Rajae. «Tutti non riuscivano a capire perché indossassi vestiti così strani». Anche l’Imam della moschea di Segrate è tornato sul tema: «Le donne musulmane possono praticare qualunque tipo di attività sportiva, a patto che indossino l’abbigliamento adatto. Come accade anche per altri sport, gli stilisti potrebbero pensare a un abbigliamento che sia compatibile con quello che chiede l’Islam».