News

Morgan accetta la candidatura a sindaco di Milano: ecco il suo programma

Morgan ha deciso di accettare la proposta di Vittorio Sgarbi di candidarlo a sindaco di Milano.

Il cantante ha annunciato sui suoi social l'intenzione di partecipare alle prossime elezioni per la carica di primo cittadino e ha descritto, in sintesi, quelli che sarebbero i punti fondamentali del suo programma. Pardon, dei suoi "sentimenti", come lui stesso ha tenuto a specificare.

"Accetto la candidatura a sindaco di Milano, per queste ragioni - ha scritto Marco Castoldi su Facebook - Amo profondamente questa città, ci vivo e ci sono nato, la considero un luogo intelligente e dalle infinite potenzialità. Vorrei valorizzare la profondità culturale intendendo la cultura e l’istruzione la base sulla quale si fonda un’economia e non viceversa. Vorrei dare spazio a progetti di giovani ingegnosi e pieni di energia e creatività per togliere il grigiore deprimente.
Vorrei ripristinare dove è possibile le via d’acqua di Leonardo e renderle luoghi belli, piacevoli, adatti a bambini, cittadini turisti e commercio. L'acqua, la storia, l'arte, la natura e la convivenza sociale un po’ meno sui social network e un po’ più nella realtà sociale. Non è un programma, sono dei sentimenti. La realtà è complessa ma ci sono tante persone intelligenti e propositive con cui collaborare per un progetto condiviso di vera rinascita".

L'annuncio della candidatura di Morgan era arrivato direttamente per voce di Vittorio Sgarbi, che aveva comunicato le sue intenzioni pochi giorni fa durante un'intervista radiofonica.

In realtà il critico d'arte ha confessato che avrebbe visto meglio Morgan in una città come Napoli, ma il cantante avrebbe preferito Milano.

In attesa di assistere ai comizi elettorali dei due, vi riproponiamo il tormentone che ormai da un anno ruota attorno alla figura del cantante.