News

Operava senza abilitazione: arrestato in provincia di Venezia Francois Pinorì

Francois Pinorì, il falso medico "caro" a Jimmy Ghione, è stato arrestato nel veneziano.

L’uomo è balzato agli onori della cronaca dopo i nostri servizi che avevano mostrato come l’uomo operasse in anestesia locale con tecniche al laser e desse pareri su esami clinici senza alcuna abilitazione all’esercizio della professione medica.

I Carabinieri del Radiomobile di San Donà di Piave lo hanno scoperto in una camera d’albergo di Noventa di Piave, dopo indagini che avevano dimostrato come avesse vagato per vari Paesi d’Europa, tra cui Inghilterra e Romania, prima di essere rintracciato.

Una volta verificata la sua identità al controllo in banca dati, è subito scattato il provvedimento di cattura nei confronti dell’uomo, emanato nel 2013 dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Aosta, per una pena di un anno e cinque mesi per omessa dichiarazione fiscale.

Da un controllo ulteriore è emerso che nei confronti dell’uomo c’era anche un ulteriore provvedimento, con sospensione dell’esecuzione, emesso a giugno dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Firenze per abusivo esercizio della professione continuato e in concorso, commesso a Perugia e altrove dal 2003 al 2006.

Pinorì ora si trova nella casa circondariale “Santa Maria Maggiore” di Venezia.
 
Nel servizio qui sotto ripercorriamo la vicenda giudiziaria e le testimonianze raccolte dal nostro Jimmy Ghione.