News

Sprechi Rai, Salini a due facce: prima propone chiusura di Rai English, poi stanzia 4 milioni per salvarla

Nuovo appuntamento per “Rai Scoglio 24” (il canale di Striscia “dedicato” alla Rai) che prosegue l’inchiesta sulla gestione della tv di Stato da parte dell’ad Fabrizio Salini.

Questa sera, si racconta della rinascita di Rai English. Il canale – lanciato da Salini e costato circa 1,5 milioni di euro senza mai aver trasmesso nulla - stava per essere sacrificato sull’altare del debito Rai.


Ora, invece, arriva il dietrofront dell’amministratore delegato, Rai English si farà, con un budget di 3-4 milioni di euro: altri soldi pubblici che andranno a sommarsi a quelli già spesi invano. Intanto però l’organigramma di Rai English cresce, non solo ha un direttore, Fabrizio Ferragni, ma anche un responsabile “Pianificazione e Palinsesto”, ruolo ricoperto da Alessandra Menichelli.

In queste contraddittorie giravolte gestionali è evidente una sola cosa: grazie a Salini in Rai fioccano le spese e le nomine. Da oggi la Tv di Stato ha l'ennesimo vicedirettore: si tratta di Angelo Mellone che ricoprirà il ruolo per le “Rubriche e Valorizzazione Territorio”.

​Il servizio completo sarà trasmesso stasera, mentre “Rai Scoglio 24” e il suo inviato continueranno a indagare.