News

World Pasta Day: storia, curiosità e ricette dei grandi chef

Il 25 ottobre in tutto il mondo si celebra il World Pasta Day, la giornata mondiale della pasta. Una ricorrenza nata nel 1995, quando esperti di nutrizione di ogni parte del pianeta si riunirono per il World Pasta Congress proprio nella data del 25 ottobre. 

In quell'occasione venne riconosciuto il valore di questo alimento, sia dal punto di vista nutrizionale che culturale, motivo per cui si decise di promuoverne il consumo con una vera e propria celebrazione.

Difficile trovare un'origine ben definita della pasta. In molti ci hanno provato - come spesso accade - e in tanti hanno fallito (o cercato di barare, come quella volta in cui un produttore americano di pasta sosteneva che in realtà fosse un'invenzione asiatica giunta in Italia grazie a Marco Polo).

Come invece sostiene Massimo Montanari nel suo saggio "Il mito delle origini. Breve storia degli spaghetti al pomodoro", non esiste un momento magico nella storia in cui si può dire che la pasta sia nata. A renderla uno dei piatti più amati del mondo è un misto di storia, cultura, identità

Si scopre così che la pratica di stendere la pasta arriva dall'antico Medio Oriente, che Greci e Romani la usavano fresca o secca ma la cucinavano al forno o fritta. E - soprattutto - che per arrivare al concetto di pasta che conosciamo bisogna aspettare le invasioni arabe, che la diffusero prima nel Maghreb e poi in Sicilia.

È qui che intorno al Cinquecento nacque una piccola industria di pasta dura, che venne poi esportata anche altrove. Le carestie e la diffusione del torchio e delle impastatrici fecero il resto, abbassando il costo di questo alimento e rendendolo popolare.

Ma come celebrare il World Pasta Day al meglio? Per darvi qualche spunto, abbiamo pensato di riproporvi alcune delle ricette andate in onda a Striscia la notizia nella rubrica "Capolavori italiani in cucina" di Paolo Marchi.

Ecco quindi le ricette a base di pasta di alcuni dei più grandi chef, dalle più tradizionali alle più innovative e difficili.

1)  La ricetta della Pasta alla Norma di Peppe Barone