Il casello di Beinasco che nessuno vuole

Capitan Ventosa ci parla della strana storia del casello autostradale di Beinasco, nato con l'obiettivo di finanziare il costo dei lavori della tratta Torino-Pinerolo, ormai coperto. E proprio per questo da anni la Regione ne chiede la soppressione al fine di diminuire il traffico e il conseguente inquinamento provocato dai mezzi che percorrono le strade alternative cittadine per evitare di pagare il pedaggio

Capitan Ventosa ci parla della strana storia del casello autostradale di Beinasco, nato con l'obiettivo di finanziare il costo dei lavori della tratta Torino-Pinerolo, ormai coperto. E proprio per questo da anni la Regione ne chiede la soppressione al fine di diminuire il traffico e il conseguente inquinamento provocato dai mezzi che percorrono le strade alternative cittadine per evitare di pagare il pedaggio

31/03/2021

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Lo strano caso del ponte progettato a metà

Lo strano caso del ponte progettato a metà

Capitan Ventosa si trova a San Benedetto Po (provincia di Mantova) per parlarci della curiosa situazione che riguarda due ponti limitrofi. Il primo, quello vecchio, è stato costruito negli anni Sessanta, ma chiuso ai mezzi pesanti perché giudicato poco sicuro; il secondo, quello nuovo, si ferma a metà strada, perché i 30 milioni stanziati dalla Regione coprivano la costruzione di metà struttura. Un problema che provoca non pochi disagi

Isernia e la burocrazia italiana: oltre sei mesi per cambiare nome

Isernia e la burocrazia italiana: oltre sei mesi per cambiare ...

Capitan Ventosa si trova a Isernia perché una madre esasperata dalle lungaggini burocratiche italiane ha chiesto il suo aiuto. Il figlio, infatti, nato in Polonia e ormai residente in Italia, ha voluto cambiare nome adattandolo all'italiano, ma mentre in Polonia la pratica è già stata evasa, lo stesso non è avvenuto in Italia. Dopo sei mesi di raccomandate e richieste, l'intervento di Striscia risolve il problema

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Arrestato Rory Oliviero, le gravi accuse

Arrestato Rory Oliviero, le gravi accuse

Nell'ambito di un'indagine riguardante l'interramento di rifiuti tossici, è stato arrestato Rory Oliviero, un ex consigliere comunale di Ercolano. Durante l'arresto è stato trovato in possesso di una pistola detenuta illegalmente, coltelli, assegni e migliaia di euro in contanti. Tra i precedenti fatti di cronaca che lo riguardano c'è anche un'indagine per corruzione per appalti a Ercolano di cui si è occupata Striscia che ha mostrato inoltre un video in cui l'ex consigliere chiedeva ...

Top 10 Video

tutti i video
Aboubakar Soumahoro, l’intervista esclusiva al direttore della Caritas di San Severo

Aboubakar Soumahoro, l’intervista esclusiva al direttore ...

Pinuccio torna sul caso di Aboubakar Soumahoro, autosospesosi da deputato di Alleanza Verdi e Sinistra, con la prima e unica intervista televisiva a don Andrea Pupilla, direttore della Caritas Diocesana di San Severo. Soumahoro in passato aveva raccolto 16mila euro per fare dei regali ai bambini del ghetto di San Severo, annunciando con gran risalto l'iniziativa vestito da Babbo Natale in un video. Peccato che, come rivela don Andrea Pupilla, «nel ghetto di Torretta Antonacci bambini non ...

use DateTime;