Il crumble di mele di Stefania Petyx

Anche Stefania Petyx si è data alla cucina durante questa quarantena: ecco la sua ricetta del crumble di mele da ripetere anche a casa vostra

Anche Stefania Petyx si è data alla cucina durante questa quarantena: ecco la sua ricetta del crumble di mele da ripetere anche a casa vostra

21/04/2020

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Palermo, è arrivato il giorno delle buone notizie

Palermo, è arrivato il giorno delle buone notizie

Stefania Petyx e il bassotto ci aggiornano su diversi casi siciliani che sembrano risolti o in via di soluzione, anche grazie a Striscia: l'aumento di stipendio dei parlamentari regionali (bloccato), il porto canale di Mazara del Vallo (finalmente dragato), il palazzetto dello sport di Cefalù (sarà riaperto), la stazione dell'Orsa a Cinisi. L'albero Falcone verrà salvato e la buca stradale vicino alla cattedrale è stata chiusa

Sicilia, il caso dei mezzi antincendio che non arrivano

Sicilia, il caso dei mezzi antincendio che non arrivano

Stefania Petyx è a Palermo per tornare a indagare ancora sui roghi che hanno colpito la regione nei mesi più caldi: più di 7000 nel solo 2023. Nel 2021 c'era stato un bando di gara per acquistare 119 autobotti. Di queste però ne sono state consegnate solo 18. E da una mail inviata dall'azienda appaltatrice alla redazione di Striscia si scopre che i pochi mezzi sono arrivati ad agosto e a settembre, quando il peggio era ormai passato.

Palermo, Vucciria: molestata a due passi dalle forze dell'ordine

Palermo, Vucciria: molestata a due passi dalle forze dell'ordine

Dopo l'orrore dello stupro di gruppo ai danni di una 19enne ad agosto a Palermo, Stefania Petyx torna a occuparsi della movida. Le forze dell'ordine sono più presenti. Ma basta per evitare altre tragedie? Petyx manda un'attrice che si dichiara molto ubriaca: viene subito avvicinata da uomini che iniziano a molestarla. E le forze dell'ordine dichiarano: «Se si dovesse verificare qualcosa di anomalo, noi interveniamo. Non bisogna mai ridursi non lucidi, che tu sia uomo, ...

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Raccolti a rischio, il problema dei braccianti agricoli

Raccolti a rischio, il problema dei braccianti agricoli

A causa del lockdown la filiera dell'agroalimentare si ritrova sprovvista di centinaia di migliaia di raccoglitori stagionali, mentre i braccianti stranieri devono rimanere chiusi nelle loro tendopoli, come i giovani di Rosarno costretti a vivere in 7-8 all'interno di una tenda. Rajae ci parla di possibili soluzioni per risolvere il problema del reperimento della manodopera ed evitare lo spreco di quintali di prodotti agroalimentari

Top 10 Video

tutti i video
use DateTime;