Le follie delle fiction, tra medici esagerati e cannoli fantasma

Nella fiction tv Il clandestino i medici dell'ospedale eseguono un'incredibile operazione chirurgica, per estrarre addirittura un bossolo dall'avambraccio di qualche povero paziente. Sul set di Vanina un vicequestore a Catania c'è stato invece un problema di campo e controcampo, con un cabaret di cannoli siciliani pieno, mezzo vuoto e poi di nuovo colmo. Qualche attore goloso non ha saputo trattenersi?

Nella fiction tv Il clandestino i medici dell'ospedale eseguono un'incredibile operazione chirurgica, per estrarre addirittura un bossolo dall'avambraccio di qualche povero paziente. Sul set di Vanina un vicequestore a Catania c'è stato invece un problema di campo e controcampo, con un cabaret di cannoli siciliani pieno, mezzo vuoto e poi di nuovo colmo. Qualche attore goloso non ha saputo trattenersi?

03/06/2024

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
FrixMix visti da voi, tra coniglietti e grandine in studio

FrixMix visti da voi, tra coniglietti e grandine in studio

Tra gli errori e le papere televisive segnalate dai telespettatori, ecco l'inimitabile Tina che a Uomini e Donne parla di quanta acqua è passata sotto i mari. In studio da Bianchina invece le voci sono coperte dal rumore della grandine e tra inciampi linguistici e giornalisti appesi a un filo, approdiamo al naso da coniglietto di Bruno Vespa e ai doppioni propinati al pubblico da La7, in merito a nomi e alias elettorali...

Top 10 Video

tutti i video
Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Ottocento aspiranti poliziotti superarono la prima prova scritta di un concorso a gennaio 2020 e poi vennero dimenticati. Non c'è stato scorrimento di quella graduatoria ma di quelle più recenti uscite da altre due selezioni, con candidati che hanno preso voti inferiori alla più severa soglia del 2020. Alcuni di coloro che ancora aspettano fra un po' raggiungeranno il limite di età e si sentono beffati. Chiara Squaglia ha chiesto spiegazioni alla Polizia e al ministero dell'Interno

Il mistero del sito che vende prodotti non disponibili

Il mistero del sito che vende prodotti non disponibili

Max Laudadio torna a occuparsi del sito che vende televisori e frigoriferi. I clienti sono scontenti per la mancata consegna dei prodotti acquistati: dopo il nostro servizio alcuni sono stati rimborsati ma continuano ad arrivare segnalazioni. Secondo un suo ex socio il responsabile del sito vende cose che non sono disponibili. Il paradosso è che sulla home c'è il bollino "Le stelle dell'e-commerce" del Corriere della Sera nonostante la licenza di utilizzo del logo sia scaduta

use DateTime;