Milano, una ciabatta contro il fondamentalismo

Cosa pensano i musulmani di Milano dei talebani tornati al potere in Afghanistan? Lo ha chiesto Rajae, che dal capoluogo lombardo ha iniziato il suo "Ciabatta tour". Un viaggio attraverso l'Italia per far prendere posizione contro il fondamentalismo agli islamici che vivono nel nostro Paese

Cosa pensano i musulmani di Milano dei talebani tornati al potere in Afghanistan? Lo ha chiesto Rajae, che dal capoluogo lombardo ha iniziato il suo "Ciabatta tour". Un viaggio attraverso l'Italia per far prendere posizione contro il fondamentalismo agli islamici che vivono nel nostro Paese

27/09/2021

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Rajae incontra Vannacci: «Del mio libro cambierei solo la punteggiatura»

Rajae incontra Vannacci: «Del mio libro cambierei solo la punteggiatura»

Rajae Bezzaz è a Lucca dove Aldo Grandi, direttore della Gazzetta di Lucca, già sospeso per tre mesi dall'Ordine dei Giornalisti dopo aver augurato "un male incurabile" a Laura Boldrini, presenta tra le contestazioni il libro "Il mondo al contrario" del generale Vannacci. «Non ce l'ho con gli immigrati e con i neri - assicura lui - e non cambierei nulla di quello che ho scritto. Forse la punteggiatura».

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Smartphone che ascoltano, l'esperimento di Striscia

Smartphone che ascoltano, l'esperimento di Striscia

Marco Camisani Calzolari tenta per la prima volta un esperimento interattivo per dimostrare che gli smartphone spesso riescano a spiare gli utenti, a loro insaputa, per vendere i loro dati ad agenzie di marketing che poi li bombardano con offerte pubblicitarie ad hoc. L'esperto informatico, con l'aiuto attivo dei telespettatori, mette in luce come alcune applicazioni possano accendere il microfono del telefono e ascoltare le conversazioni

Top 10 Video

tutti i video
use DateTime;