ROMA, IL PRENOTATORE ABUSIVO

Grazie ad una segnalazione Jimmy Ghione si reca in via Di Pietralata, per la presenza di bastoni lungo la carreggiata nei due sensi di marcia. I bastoni , che vengono ben posizionati nel pomeriggio, alla luce della sera magicamente lasciano il posto per il posteggio delle auto. Tutto merito del prenotatore abusivo, che in momenti di traffico diventa anche vigile abusivo.

Grazie ad una segnalazione Jimmy Ghione si reca in via Di Pietralata, per la presenza di bastoni lungo la carreggiata nei due sensi di marcia. I bastoni , che vengono ben posizionati nel pomeriggio, alla luce della sera magicamente lasciano il posto per il posteggio delle auto. Tutto merito del prenotatore abusivo, che in momenti di traffico diventa anche vigile abusivo.

28/09/2018

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Barche arenate a Rio Martino, problemi anche per l'indotto

Barche arenate a Rio Martino, problemi anche per l'indotto

Jimmy Ghione torna come il suo alter ego Indiana Ghiones a Rio Martino (Latina) dove i pescatori avevano chiesto il suo intervento per l'impossibilità di uscire dal porto canale. Dopo l'intervento di Striscia è stato effettuato un piccolo dragaggio: la situazione è migliorata per un po' ma ora tutto è tornato come prima e il problema riguarda anche alberghi, campeggi e altre realtà dell'indotto turistico di una località che fronteggia Ponza e Palmarola

Roma, tassisti furbetti esigono più del doppio dagli stranieri

Roma, tassisti furbetti esigono più del doppio dagli stranieri

Efficace esperimento di Jimmy Ghione: prendendo come tratta di riferimento quella tra piazza San Pietro e la stazione Termini, circa 5 chilometri, la troupe di Striscia analizza il comportamento di diversi tassisti, di fronte alle richieste di preventivo di un gancio giapponese. Se la tariffa equa da tassametro si aggira attorno ai 20 euro, in molti arrivano a chiederne 45-48, rigorosamente cash. Ma quando l'inviato va a chiedere spiegazione, chi è al volante si allontana frettolosamente

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
LA MALA GESTIONE DELL’OPERA PIA RUFFINI

LA MALA GESTIONE DELL’OPERA PIA RUFFINI

Stefania Petyx in compagnia del bassotto ci parla dell’Opera Pia Ruffini che per 40 anni ha aiutato poveri, disabili e anziani. Ma improvvisamente tutto si ferma e per i dipendenti e per gli assistiti. Sono finiti i soldi, nonostante un patrimonio immobiliare e i tanti finanziamenti dalla regione. Una malagestione che è stata scoperta dall’attuale nuovo presidente , l’arcivescovo di Palermo, Lorefice che ai microfoni di Stefania promette di risolvere il problema.

I FURBETTI DELLA PAY TV

I FURBETTI DELLA PAY TV

Marco Camisani Calzolari ci parla di venditori abusivi di abbonamenti di tv a pagamento, servizi illegali riscontrabili anche su decine di siti su internet. Per 11 euro mensili hai accesso a tutte le serie, a tutti gli sport, a tutto e basta.Marco verifica queste proposte e funzionano! Intervista allora l’avv.Daffarra (federazione tutela contenuti audiovisivi e multimediali) che specifica pena e sanzioni per la pirateria pay tv.Non resta che rompere la scatoletta del dispositivo illegale!

PRESTAZIONI SOCIALI UGUALI PER TUTTI ?

PRESTAZIONI SOCIALI UGUALI PER TUTTI ?

Siamo a Lodi: la nostra Rajae raccoglie testimonianze amareggiate di cittadini stranieri, che provengono per lo più dall’Ecuador, Bangladesh, Bolivia, perché i loro bimbi non hanno accesso alle prestazioni sociali dovute (scuolabus e altro) senza una documentazione aggiuntiva, quasi impossibile da rintracciare. Rajae Bezzaz intervista l’avvocato Guariso (Associazione studi giuridici sull’immigrazione) che conferma la disparità di trattamento, non prevista dalla legge. Poi chiede ragguagli alla sindaca Casanova che promette di analizzare i casi specifici, sperando di risolvere il problema.

Top 10 Video

tutti i video
Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Ottocento aspiranti poliziotti superarono la prima prova scritta di un concorso a gennaio 2020 e poi vennero dimenticati. Non c'è stato scorrimento di quella graduatoria ma di quelle più recenti uscite da altre due selezioni, con candidati che hanno preso voti inferiori alla più severa soglia del 2020. Alcuni di coloro che ancora aspettano fra un po' raggiungeranno il limite di età e si sentono beffati. Chiara Squaglia ha chiesto spiegazioni alla Polizia e al ministero dell'Interno

Campobasso, la metro leggera dal costo pesante non parte

Campobasso, la metro leggera dal costo pesante non parte

Per coprire con una metropolitana leggera i 41 chilometri tra Matrice e Bojano sono state costruite ex novo tre stazioni, oltre a quelle restaurate. Ma nonostante la spesa di oltre 22 milioni di euro tutto è fermo, come ci racconta Pinuccio, anche perché nel piano di spesa non sono stati previsti i treni. Inoltre il tracciato insiste sulla tratta Campobasso-Termoli, che di fatto è chiusa. Perché? Serviva un bacino di soli 5 passeggeri al giorno per una spesa annua di 2 milioni di euro

Il mistero del sito che vende prodotti non disponibili

Il mistero del sito che vende prodotti non disponibili

Max Laudadio torna a occuparsi del sito che vende televisori e frigoriferi. I clienti sono scontenti per la mancata consegna dei prodotti acquistati: dopo il nostro servizio alcuni sono stati rimborsati ma continuano ad arrivare segnalazioni. Secondo un suo ex socio il responsabile del sito vende cose che non sono disponibili. Il paradosso è che sulla home c'è il bollino "Le stelle dell'e-commerce" del Corriere della Sera nonostante la licenza di utilizzo del logo sia scaduta

Insulti e minacce ad Abete dal venditore di olio fake

Insulti e minacce ad Abete dal venditore di olio fake

Napoli, Luca Abete torna a parlarci di extravergine di oliva contraffatto. C'è pure un venditore all'ingrosso di un clamoroso prodotto fake, una miscela sospetta di olio di semi, che lavorerebbe nei ristoranti come chef. Ci si chiede: con quale condimento preparerà la sua frittura? L'inviato lo cerca per saperne di più sulla sua attività di smercio di bottiglie con l'etichetta di un noto marchio falsificata. Ma l'uomo lo accoglie in maniera tutt'altro che pacifica

use DateTime;