“Se bevi per dimenticare, paga prima”

Cristiano Militello in "Striscia il cartellone" scopre divertenti insegne ed esilaranti errori in tutta Italia, con alcune massime quasi geniali: come "Beati i villaggi che hanno uno scemo solo" a "La mia vita è un bel film, peccato per il casting", a quell'avviso sul pagare prima di consumare visto all'ingresso di un pub.

Cristiano Militello in "Striscia il cartellone" scopre divertenti insegne ed esilaranti errori in tutta Italia, con alcune massime quasi geniali: come "Beati i villaggi che hanno uno scemo solo" a "La mia vita è un bel film, peccato per il casting", a quell'avviso sul pagare prima di consumare visto all'ingresso di un pub.

28/04/2023

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Napoli, si gira

Napoli, si gira "È stata la mano di Dia"

"Striscia lo striscione" di Cristiano Militello edizione festa mancata (o rimandata): mentre in città qualcuno ricordava i saggi ammonimenti del grande Massimo Troisi ("Festeggiamo, ma non dimentichiamo l'acqua e il gas aperti"), allo stadio si consumava una mezza delusione con il gol dell'attaccante senegalese (e questa volta il regista non era Sorrentino, ma salernitano). Intanto, a Firenze si celebrava Italiano, un allenatore""miticoloso".

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata

Top 10 Video

tutti i video
A Ilary Blasi senza contratto il primo Tapiro d’oro della stagione

A Ilary Blasi senza contratto il primo Tapiro d’oro della ...

Il tapiroforo Valerio Staffelli consegna alla (ex?) conduttrice dell'Isola dei famosi il primo Tapiro d'oro della nuova edizione del tg satirico di Antonio Ricci. E la conduttrice passa in vantaggio: con questo Tapiro arriva a nove, superando l'ex Francesco Totti, che è fermo a otto. L'inviato le chiede se è stata 'dursizzata' da Mediaset e lei risponde: «In questo periodo vado sempre in letargo. Non so se mi faranno rifare l'Isola dei famosi: le vie del Signore - anzi di ...

use DateTime;