Luca Abete
Luca Abete

Luca Abete

"Popolo di Striscia!"

Avellinese, inizia come clown e animatore, il debutto a Striscia la notizia arriva l’8 gennaio 2005, come inviato del tg satirico per la Campania.

Per l’impegno nel sociale con la trasmissione di Antonio Ricci, gli è stata conferita il 20 giugno 2018 la cittadinanza onoraria della città di San Giorgio a Cremano (Napoli).

Sul campo sette giorni su sette, ha anche condotto nel 2010 sei puntate di Striscia la Domenica, insieme a Giampaolo Fabrizio, sosia di Bruno Vespa.

Segni distintivi: giacca di velluto verde, camicia verde scuro, pantaloni marroni e l’immancabile pigna in pegno.

Sempre in prima linea con le sue battaglie e i suoi servizi di denuncia: è stato il primo a portare alla ribalta in televisione, a livello nazionale, lo scandalo della Terra dei Fuochi con Striscia la notizia.

Nel 2014 ha ideato la campagna sociale motivazionale #NonCiFermaNessuno. Da allora incontra gli studenti delle università e delle scuole superiori portando un messaggio positivo e di incoraggiamento ricevendo apprezzamento anche da Papa Francesco che lo ha voluto in Vaticano per un incontro con 7000 ragazzi italiani e dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha attribuito al progetto la medaglia presidenziale.

Iperattivo nonostante non beva caffè. Una cosa è certa: ha il bernoccolo per le inchieste! Lo dicono le sue cartelle cliniche…

Top 10 di Luca Abete

Gli Ultimi servizi

vedi tutti
Avellino, dopo 16 anni il cubo blu è ancora chiuso

Avellino, dopo 16 anni il cubo blu è ancora chiuso

Luca Abete ci parla di quello che sarebbe dovuto diventare un centro specialistico per persone con il disturbo dello spettro autistico, soprattutto bambini. Una struttura dalla storia travagliata, iniziata nel 2001 con un bando regionale per l'utilizzo di fondi europei cui ha partecipato il Comune. Due anni dopo la Regione Campania ha stanziato circa 3 milioni e mezzo di euro per realizzare il centro. Prima pietra posata l'11 giugno 2007. Peccato che il centro non sia mai stato aperto

Trattamenti estetici, un caso che scotta fino a bruciare la pelle

Trattamenti estetici, un caso che scotta fino a bruciare la pelle

Entriamo con Luca Abete in un cento estetico in cui vengono praticati trattamenti al setto nasale e "blefaroplasma", tecnica attraverso la quale il laser brucia la pelle in eccesso della palpebra. L'inviato chiede il parere di un esperto, perché blefaroplastica e rinoplastica sono illegali quando non praticate da un medico: potrebbero infatti creare ustioni alla cornea e ai tessuti profondi oppure necrosi con danni irreversibili"

Mafia e cantanti neomelodici, una nota stonata della nostra terra

Mafia e cantanti neomelodici, una nota stonata della nostra terra

Luca Abete ci parla di alcuni artisti neomelodici che si associano alla criminalità organizzata, arrivando anche a inneggiare alla Camorra e ai suoi capiclan. I messaggi espliciti a sostegno della malavita trovano spazio anche sui social. L'inviato incontra un influencer che comunica concetti discutibili sulle sue pagine e quando l'inviato gli chiede spiegazioni, l'organizzazione criminale sembra non esistere più