News

Tapiro d'oro ad Andrea Agnelli: "Quei gesti con Conte erano d'affetto"

Dopo la famigerata lite con l’allenatore dell’Inter Antonio Conte, al termine della semifinale di Coppa Italia tra Inter e Juventus, Andrea Agnelli riceve il Tapiro d’oro.
Intercettato da Valerio Staffelli a Torino, il presidente della Juventus sostanzialmente ammette lo scambio di insulti: «Ogni tanto la passione nel nostro lavoro porta ad andare oltre le regole delle buona maniere».

Accettando il Tapiro come segno ben augurale aggiunge, con una risata, una precisazione sul suo rapporto con l’attuale allenatore dell’Inter: «La collaborazione con Conte si è chiusa bene. Quelli erano gesti di affetto…».

Quando il nostro inviato aveva intercettato l'allenatore dell'Inter per lo stesso motivo, lui aveva reagito così.