Giovanna Botteri risponde a Striscia, il videomessaggio

Dopo le assurde polemiche seguite alla messa in onda del servizio del 28 aprile scorso, Giovanna Botteri risponde all'appello lanciato via social (e in puntata) da Michelle Hunziker. È bastato che Giovanna Botteri avesse modo di vedere personalmente il video per smentire lei stessa la fake news che aveva scatenato le ire di giornalisti, commentatori e tanti "leoni da tastiera" contro Striscia e l'incolpevole Michelle Hunziker

Dopo le assurde polemiche seguite alla messa in onda del servizio del 28 aprile scorso, Giovanna Botteri risponde all'appello lanciato via social (e in puntata) da Michelle Hunziker. È bastato che Giovanna Botteri avesse modo di vedere personalmente il video per smentire lei stessa la fake news che aveva scatenato le ire di giornalisti, commentatori e tanti "leoni da tastiera" contro Striscia e l'incolpevole Michelle Hunziker

06/05/2020

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Sprechi Rai, la sede di Pechino è di nuovo vuota

Sprechi Rai, la sede di Pechino è di nuovo vuota

La sede Rai di Pechino è di nuovo priva di un corrispondente, come ci spiega Pinuccio. Giovanna Botteri, infatti, dopo gli "scoop" sulle rose cinesi e i contadini tibetani è tornata in Italia in vacanza, in attesa di un vociferato trasferimento a Parigi. Il sostituto designato Marco Clementi, invece, è bloccato a Roma causa non meglio specificati "problemi di trasferimento". E quindi a occuparsi della riunificazione di Taiwan con la Cina ci pensano da Roma

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Organizzazione concerti, chi paga i lavoratori dello spettacolo?

Organizzazione concerti, chi paga i lavoratori dello spettacolo?

Max Laudadio ci mostra la seconda parte dell'intervista di Red Ronnie a Claudio Trotta, organizzatore di concerti che interviene anche a proposito dei rimborsi dei live rimandati a causa del Covid e dell'appello di numerosi artisti, perlopiù della scuderia di Ferdinando Salzano, affinché il governo tuteli le maestranze. Il promoter nel suo intervento esorta le multinazionali a usare i soldi che hanno già intascato per i biglietti che hanno già venduto: "Quei soldi non devono rimanere nelle banche degli organizzatori, ma devono essere date ai lavoratori del mondo dello spettacolo. Non come atto di beneficenza ma come atto dovuto"

Top 10 Video

tutti i video
Gli scivoloni del ministro Gennaro Sangiuliano da Times Square al Premio Strega

Gli scivoloni del ministro Gennaro Sangiuliano da Times Square ...

"Ho ascoltato le storie espresse nei libri finalisti e sono tutte storie che ti prendono e che ti fanno riflettere. Proverò a leggerli". Così parlò il ministro Gennaro Sangiuliano, giurato al Premio Strega nel luglio scorso. La conduttrice Geppi Cucciari colse al balzo la dichiarazione ribattendo: "Ah, non li ha letti? Proverà quindi ad andare oltre la copertina…". Rivediamo lo scambio in un video che contiene anche l'uscita su una famosa piazza"di"New"York...

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Ottocento aspiranti poliziotti superarono la prima prova scritta di un concorso a gennaio 2020 e poi vennero dimenticati. Non c'è stato scorrimento di quella graduatoria ma di quelle più recenti uscite da altre due selezioni, con candidati che hanno preso voti inferiori alla più severa soglia del 2020. Alcuni di coloro che ancora aspettano fra un po' raggiungeranno il limite di età e si sentono beffati. Chiara Squaglia ha chiesto spiegazioni alla Polizia e al ministero dell'Interno

use DateTime;