La vita in un container

Luca Abete si trova a Pozzuoli (Napoli) davanti a dei containers in via di parco Fiorito, dove attualmente vivono 178 persone, 54 famiglie, molte delle quali in attesa di un alloggio popolare. Le condizioni nei prefabbricati sono molto difficili.

Luca Abete si trova a Pozzuoli (Napoli) davanti a dei containers in via di parco Fiorito, dove attualmente vivono 178 persone, 54 famiglie, molte delle quali in attesa di un alloggio popolare. Le condizioni nei prefabbricati sono molto difficili.

31/01/2018

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Napoli, pazienti in barella per giorni: l'emergenza c'è, anche se De Luca smentisce

Napoli, pazienti in barella per giorni: l'emergenza c'è, anche ...

Luca Abete torna all'Ospedale Cardarelli per dimostrare che sono ancora numerosi i pazienti parcheggiati al Pronto soccorso per giorni. Il presidente della Regione De Luca aveva detto che le immagini del primo servizio erano vecchie e aveva parlato di "fenomeno canagliesco", ma purtroppo era tutto vero. Anzi, anche altri ospedali napoletani hanno lo stesso problema. Invece che smentire, sarebbe ora di intervenire.

Ali Express e le consegne fantasma

Ali Express e le consegne fantasma

Luca Abete ci parla di shopping online e in particolare della piattaforma Ali Express. Molti clienti infatti hanno avuto dei problemi con i loro ordini, che non sono mai arrivati, ma risultano regolarmente consegnati rendendo così impossibile la richiesta di rimborso. Il problema pare sia nelle indicazioni che l'azienda dà ai suoi fattorini. Il nostro inviato chiede quindi aiuto a Capitan Ventosa per chiedere spiegazioni ad Alibaba, azienda che gestisce Ali Express e che ha sede a Milano

Punzo, il finto ortopedico che prescrive cure

Punzo, il finto ortopedico che prescrive cure

Luca Abete si occupa dell'assurdo caso del dottor Punzo, un autoproclamatosi medico ortopedico (ma anche fisiatra e fisioterapista) che esegue visite e prescrive terapie farmacologiche senza averne i requisiti. L'uomo, infatti, non è iscritto in nessun albo ed è riuscito a ingannare sia il negozio di articoli otopedici presso il quale svolgeva le visite, sia un giornalista al quale ha rilasciato un'intervista sulla riabilitazione dell'ex calciatore del Napoli Milik

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata

Top 10 Video

tutti i video
Milano reagisce: la borseggiatrice spinge, minaccia e blocca la metro

Milano reagisce: la borseggiatrice spinge, minaccia e blocca ...

Anche grazie al lavoro di Valerio Staffelli e delle ragazze-deterrente molti milanesi cominciano a difendersi dalle aggressioni delle "zanza". Che però, forti anche della protezione garantita dalla legge Cartabia, che ha reso più difficili le sanzioni nei loro confronti, si mostrano subito molto aggressive. Non mancano botte alle telecamere e spintoni, ma quando una di loro blocca il treno della metropolitana, l'esasperazione dei passeggeri è al massimo.

use DateTime;