Napoli, abitanti in una casa provvisoria comunale da 14 anni

Luca Abete è nel quartiere Pianura a Napoli per raccontare la storia degli abitanti di un edificio comunale che dal 2009 vivono "provvisoriamente" in una vecchia sede della Asl. Lo stabile, che comunque non nasce come abitazione, è in pessime condizioni, ma per i suoi abitanti non sembrano esserci case pronte a ospitarli. Che fare?

Luca Abete è nel quartiere Pianura a Napoli per raccontare la storia degli abitanti di un edificio comunale che dal 2009 vivono "provvisoriamente" in una vecchia sede della Asl. Lo stabile, che comunque non nasce come abitazione, è in pessime condizioni, ma per i suoi abitanti non sembrano esserci case pronte a ospitarli. Che fare?

07/02/2023

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Parco Verde di Caivano, una firma contro la camorra

Parco Verde di Caivano, una firma contro la camorra

Striscia la notizia era stata la prima trasmissione a entrare, nel 2018, nella piazza di spaccio più grande d'Europa, al centro delle cronache per il terribile caso di violenza sessuale di gruppo su due bambine dello scorso luglio. Ora vi torna Luca Abete e chiede agli abitanti una firma contro la camorra. Raccoglie qualche rifiuto, alcune adesioni e diverse storie di chi si sente abbandonato e dice: «Qui alla fine è meglio pagare, altrimenti potrebbero sparare a tuo figlio».

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Per un centesimo di troppo una multa da 52.000 euro

Per un centesimo di troppo una multa da 52.000 euro

Moreno Morello indaga su un caso che ha dell'incredibile: un cittadino è stato multato per aver emesso fatture a clienti che pagavano in contanti per 2.000 euro quando il limite di legge era 1.999,99. Per quel centesimo in più, un errore ripetuto 13 volte, ora rischia 52.000 euro di multa. Una storia istruttiva: ora che il limite all'impiego del contante si è alzato, non fate lo stesso errore, la cifra da non superare è 4.999,99 euro.

Top 10 Video

tutti i video
use DateTime;