Roma: l’ex Alitalia, ecomostro in attesa di una nuova vita

Vittorio Brumotti percorre con la sua bici gli enormi spazi della vecchia sede dell'Alitalia, una vastissima area abbandonata da circa vent'anni anni e sommersa dalle erbacce e dalle macerie. C'è un progetto per costruire 4500 appartamenti, ma a causa della burocrazia i lavori non sono mai iniziati. L'inviato chiede spiegazioni a Federico Rocca, presidente della Commissione trasparenza della Capitale.

Vittorio Brumotti percorre con la sua bici gli enormi spazi della vecchia sede dell'Alitalia, una vastissima area abbandonata da circa vent'anni anni e sommersa dalle erbacce e dalle macerie. C'è un progetto per costruire 4500 appartamenti, ma a causa della burocrazia i lavori non sono mai iniziati. L'inviato chiede spiegazioni a Federico Rocca, presidente della Commissione trasparenza della Capitale.

25/03/2023

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Caivano, il supermercato della droga è sempre aperto

Caivano, il supermercato della droga è sempre aperto

Vittorio Brumotti torna a Caivano (Napoli), uno dei ghetti dello spaccio più violenti e inaccessibili d'Europa - diverse volte oggetto dei servizi del tg satirico - e scena dell'orribile stupro che poche settimane fa ha riempito notiziari e quotidiani di tutta Italia. E vi trova, nonostante le retate, un supermercato della droga sempre attivo. L'inviato assiste al blitz dei Carabinieri che smantella un "bancomat della droga" e trova grandi quantità di cocaina, pistole, ...

Napoli, smantellata la cappella del clan dopo il servizio di Striscia

Napoli, smantellata la cappella del clan dopo il servizio di ...

Dopo l'incursione di Vittorio Brumotti, le forze dell'ordine hanno smantellato l'edicola votiva (e abusiva) dedicata a esponenti dei clan camorristici deceduti. Teatro della vicenda il rione Conocal nel quartiere Ponticelli, zona di Napoli tormentata da degrado e criminalità. Racconta Brumotti: «Nei pressi della cappella è stata trovata una pistola, lì vicino un fucile a canne mozze, altre due pistole e munizioni».

Insulti e minacce per Brumotti davanti allo striscione per il rapinatore

Insulti e minacce per Brumotti davanti allo striscione per il ...

L'inviato è tornato a Napoli dove si poteva vedere un murale in memoria di Ugo Russo, il 15enne dei Quartieri Spagnoli ucciso nel 2020 durante un tentativo di rapina, e diventato una sorta di eroe-martire locale. Il dipinto sul muro è stato cancellato, ma al suo posto è spuntato uno striscione: "Giustizia per Ugo Russo". Brumotti, che è lì con il deputato di Alleanza Verdi-Sinistra Francesco Borrelli viene accolto dal padre di Russo, che lo insulta: ...

Ostia, per Brumotti minacce e insulti

Ostia, per Brumotti minacce e insulti

Vittorio Brumotti è stato insultato e minacciato in via Marino Fasan a Nuova Ostia (Roma) dove si trovava per documentare, dopo le molte segnalazioni ricevute, lo spaccio che avviene sul litorale: decine e decine di appartamenti adibiti alla vendita di droga. Molti residenti hanno iniziato a gridare insulti contro l'inviato del tg satirico e i suoi collaboratori, messi in salvo dalle forze dell'ordine. Intervenuto anche un elicottero delle Fiamme Gialle.

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Baccalà su crema di finocchietto: il piatto anti-spreco è servito

Baccalà su crema di finocchietto: il piatto anti-spreco è servito

Luca Galtieri è a Paola, il più grande borgo del cosentino: in visita nell'Istituto alberghiero "San Francesco", dedicato al santo nato in città, patrono della Calabria: il piatto anti-spreco del giorno è una sfera con baccalà avanzato del giorno prima, bucce di formaggio e cipolla, pane raffermo, parte esterna del finocchio e foglie e per finire liquido di baccalà. E per recuperare, dai residui di caffè si creano anche saponi."

Outfit difficile da digerire, da Arisa a Katy Perry

Outfit difficile da digerire, da Arisa a Katy Perry

Nella rubrichetta "Moda caustica" non poteva mancare al secondo posto Arisa che, per la prima serata di Amici, si è presentata con un'acconciatura particolare, due ciuffi rossi che ricordano Mirko di Kiss Me Licia. Al primo posto Antonella Clerici con una camicia piuttosto vivace che fa riflettere. E infine, il premio punto croce al merito va a Katy Perry che riconferma i suoi gusti bizzarri sui look con una mis da hamburger nel gala post Met."

Il deepfake alla portata di tutti (o quasi): ora servono regole

Il deepfake alla portata di tutti (o quasi): ora servono regole

Marco Camisani Calzolari spiega come sia facile creare video falsi che tramite link richiedono il numero di carta di credito e promettono premi in denaro. Il rischio di un uso distorto dell'intelligenza artificiale è ormai alto. L'Europa vorrebbe tutelare i cittadini con A.I. ACT, un atto normativo organico che impone obblighi ai fornitori dell'intelligenza artificiale. In modo che i vantaggi siano più delle conseguenze negative."

Top 10 Video

tutti i video
use DateTime;