Senise, il paese sul lago è rimasto senz’acqua

Nella località in provincia di Potenza l'acquedotto è stato abbattuto da un'onda di piena del fiume Sinni e da più di dieci giorni l'acqua è disponibile per poche ore al giorno. La cittadinanza è esasperata, anche perché l'invaso vicino porta l'acqua alla Puglia e non al paese.

Nella località in provincia di Potenza l'acquedotto è stato abbattuto da un'onda di piena del fiume Sinni e da più di dieci giorni l'acqua è disponibile per poche ore al giorno. La cittadinanza è esasperata, anche perché l'invaso vicino porta l'acqua alla Puglia e non al paese.

07/02/2023

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Rajae incontra Vannacci: «Del mio libro cambierei solo la punteggiatura»

Rajae incontra Vannacci: «Del mio libro cambierei solo la punteggiatura»

Rajae Bezzaz è a Lucca dove Aldo Grandi, direttore della Gazzetta di Lucca, già sospeso per tre mesi dall'Ordine dei Giornalisti dopo aver augurato "un male incurabile" a Laura Boldrini, presenta tra le contestazioni il libro "Il mondo al contrario" del generale Vannacci. «Non ce l'ho con gli immigrati e con i neri - assicura lui - e non cambierei nulla di quello che ho scritto. Forse la punteggiatura».

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Per un centesimo di troppo una multa da 52.000 euro

Per un centesimo di troppo una multa da 52.000 euro

Moreno Morello indaga su un caso che ha dell'incredibile: un cittadino è stato multato per aver emesso fatture a clienti che pagavano in contanti per 2.000 euro quando il limite di legge era 1.999,99. Per quel centesimo in più, un errore ripetuto 13 volte, ora rischia 52.000 euro di multa. Una storia istruttiva: ora che il limite all'impiego del contante si è alzato, non fate lo stesso errore, la cifra da non superare è 4.999,99 euro.

Top 10 Video

tutti i video
use DateTime;