Dietro le quinte della canzone degli inviati di Striscia

La canzone che gli inviati di Striscia hanno cantato in occasione del 25 aprile è piaciuta molto ai nostri spettatori, ma com'era nella sua versione originaria senza l'intervento di Highlander Dj? Ce lo svela Max Laudadio con il backstage delle registrazioni: ecco chi sono gli inviati più stonati

La canzone che gli inviati di Striscia hanno cantato in occasione del 25 aprile è piaciuta molto ai nostri spettatori, ma com'era nella sua versione originaria senza l'intervento di Highlander Dj? Ce lo svela Max Laudadio con il backstage delle registrazioni: ecco chi sono gli inviati più stonati

30/04/2020

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Ottocento aspiranti poliziotti superarono la prima prova scritta di un concorso a gennaio 2020 e poi vennero dimenticati. Non c'è stato scorrimento di quella graduatoria ma di quelle più recenti uscite da altre due selezioni, con candidati che hanno preso voti inferiori alla più severa soglia del 2020. Alcuni di coloro che ancora aspettano fra un po' raggiungeranno il limite di età e si sentono beffati. Chiara Squaglia ha chiesto spiegazioni alla Polizia e al ministero dell'Interno

Barche arenate a Rio Martino, problemi anche per l'indotto

Barche arenate a Rio Martino, problemi anche per l'indotto

Jimmy Ghione torna come il suo alter ego Indiana Ghiones a Rio Martino (Latina) dove i pescatori avevano chiesto il suo intervento per l'impossibilità di uscire dal porto canale. Dopo l'intervento di Striscia è stato effettuato un piccolo dragaggio: la situazione è migliorata per un po' ma ora tutto è tornato come prima e il problema riguarda anche alberghi, campeggi e altre realtà dell'indotto turistico di una località che fronteggia Ponza e Palmarola

Il mistero del sito che vende prodotti non disponibili

Il mistero del sito che vende prodotti non disponibili

Max Laudadio torna a occuparsi del sito che vende televisori e frigoriferi. I clienti sono scontenti per la mancata consegna dei prodotti acquistati: dopo il nostro servizio alcuni sono stati rimborsati ma continuano ad arrivare segnalazioni. Secondo un suo ex socio il responsabile del sito vende cose che non sono disponibili. Il paradosso è che sulla home c'è il bollino "Le stelle dell'e-commerce" del Corriere della Sera nonostante la licenza di utilizzo del logo sia scaduta

Catania e la talpa ferma da 4 anni sotto il palazzo crollato

Catania e la talpa ferma da 4 anni sotto il palazzo crollato

A gennaio 2020 crollò un edificio dove c'era il cantiere metro: sotto passava una grande scavatrice, chiamata "talpa". A causa della voragine il palazzo, ritenuto pericoloso, era stato sgomberato. Da 4 anni otto famiglie sono senza casa né cose, come ci racconta Stefania Petyx: il giudice che ha archiviato l'inchiesta ha parlato di "imprevisto geologico", nessuno risarcirà. Ma l'aspetto che ha dell'incredibile riguarda la talpa: perché è ancora ferma lì sotto?

Nettuno, nessuna traccia della piscina e del teatro

Nettuno, nessuna traccia della piscina e del teatro

Vittorio Brumotti in provincia di Roma ci conduce all'interno di quella che sarebbe dovuta diventare una piscina e poi in un teatro comunale mai realizzato: due strutture finanziate con denaro pubblico. I lavori per la prima sono partiti circa 20 anni fa, ma sono stati interrotti per un contenzioso tra la ditta e il Comune. Mentre la nascita del secondo risale a 15 anni fa: per costruirlo la Regione ha stanziato 4 milioni, cui si aggiungono i 400 mila di un privato

Il ponte tra Abruzzo e Molise chiuso da un lustro

Il ponte tra Abruzzo e Molise chiuso da un lustro

Pinuccio ci porta al confine tra Molise e Abruzzo, a Belmonte del Sannio, dove il ponte non è più stato aperto: nel 2019 ci aveva raccontato che gli abitanti, per il cedimento di un pilone, erano costretti a fare un complicato giro tra le montagne su una specie di "mulattiera". L'infrastruttura, tra le più alte d'Europa, collega una ventina di comuni ma è chiusa da 5 anni per il pericolo crollo. Ora, dopo la firma di una convenzione, c'è qualche parvenza di cantiere?

Napoli, tasse pretese per auto fantasma

Napoli, tasse pretese per auto fantasma

Luca Abete ci mostra una girandola di rimpalli di responsabilità attorno all'incredibile vicenda di Enrico. Per un'automobile venduta quasi vent'anni fa, quest'ultimo si vede recapitare numerose ingiunzioni di pagamento per un'altra macchina, con lo stesso numero di telaio ma targa diversa. L'inviato lo accompagna all'Ufficio tasse automobilistiche, all'Aci e alla Motorizzazione. Volete scoprire se dopo l'intervento di Striscia qualcuno finalmente riconoscerà l'errore?

Le ragazze mute per finta e la falsa associazione di disabili

Le ragazze mute per finta e la falsa associazione di disabili

Vittorio Brumotti non può stare tranquillo neppure mentre si trova a Senigallia per una manifestazione. Incrocia un gruppo di cinque ragazze che, mostrando una cartelletta con il logo di un'associazione fittizia di disabili, avvicinano la gente. Lo scopo è estorcere soldi: queste donne, che sfruttano la sensibilità di alcune persone sull'argomento, gesticolano come se fossero mute ma l'inviato scopre voci e linguaggi inaspettati…

Guidonia, le case

Guidonia, le case "delle libertà" di cui godono solo certi occupanti

Rajae Bezzaz ci porta a Guidonia, periferia di Roma oltre il Raccordo, in un complesso residenziale sequestrato nel 2017. Metà di questi 105 appartamenti strappati alla criminalità organizzata avrebbero dovuto essere destinati alla Polizia di Stato e metà a progetti di inclusione sociale. Dopo un anno sono scattate invece le occupazioni abusive. E così decine di persone oneste che stanno ancora pagando un mutuo si vedono staccare la corrente, per colpa degli altri

Campobasso, la metro leggera dal costo pesante non parte

Campobasso, la metro leggera dal costo pesante non parte

Per coprire con una metropolitana leggera i 41 chilometri tra Matrice e Bojano sono state costruite ex novo tre stazioni, oltre a quelle restaurate. Ma nonostante la spesa di oltre 22 milioni di euro tutto è fermo, come ci racconta Pinuccio, anche perché nel piano di spesa non sono stati previsti i treni. Inoltre il tracciato insiste sulla tratta Campobasso-Termoli, che di fatto è chiusa. Perché? Serviva un bacino di soli 5 passeggeri al giorno per una spesa annua di 2 milioni di euro

Il paese è piccolo e la gente mormora, se i dati non son protetti

Il paese è piccolo e la gente mormora, se i dati non son protetti

Nel paese del Veneto da cui ci parla Moreno Morello i cittadini più curiosi accedono a molte informazioni sugli altri. Sul sito del Comune sono riportate ordinanze e ingiunzioni con nomi, date di nascita e indirizzi di persone che non si sono rese responsabili di grandi crimini ma solo di piccole irregolarità. Come le generalità di un signore che ha tenuto una volta il cane sciolto! Ma i dati non dovrebbero essere pubblici solo se la finalità è ampiamente giustificata?

Sono minorenne, è un problema se prendo qualcosa da bere?

Sono minorenne, è un problema se prendo qualcosa da bere?

Contro la vendita di alcol ai minori continua l'impegno della nostra Stefania Petyx. Sono sempre di più a Palermo i casi di cronaca con bande di ragazzini fuori controllo che fanno danni in città, anche se sono aumentati i controlli dopo i servizi di Striscia. L'inviata fa allora un sopralluogo nei locali più frequentati della movida palermitana e catanese, ma quello che scopre non è rassicurante nonostante le vecchie promesse. Troverà qualche eccezione?

Be careful, sciùra: Staffelli e il suo team tra sputi e botte

Be careful, sciùra: Staffelli e il suo team tra sputi e botte

Attenzione borseggiatrici, pickpockets, carteristas: a Milano cambia il modo di chiamarle, a seconda delle lingue dei turisti, ma non cambiano le abitudini di chi cerca di rubare portafogli o telefoni, in metro e in stazione Centrale. «Be careful, sciùra»: Valerio Staffelli e il suo team di interdizione mettono in guardia il maggior numero possibile di passeggeri, destreggiandosi tra sputi, insulti e getti d'acqua sulle telecamere. E uno dei ganci viene anche picchiato

Insulti e minacce ad Abete dal venditore di olio fake

Insulti e minacce ad Abete dal venditore di olio fake

Napoli, Luca Abete torna a parlarci di extravergine di oliva contraffatto. C'è pure un venditore all'ingrosso di un clamoroso prodotto fake, una miscela sospetta di olio di semi, che lavorerebbe nei ristoranti come chef. Ci si chiede: con quale condimento preparerà la sua frittura? L'inviato lo cerca per saperne di più sulla sua attività di smercio di bottiglie con l'etichetta di un noto marchio falsificata. Ma l'uomo lo accoglie in maniera tutt'altro che pacifica

Il finto avvocato che falsifica pure gli atti

Il finto avvocato che falsifica pure gli atti

Max Laudadio ci raccontò di un uomo che si spacciava per avvocato e aveva occupato un'abitazione, lasciata libera dopo le promesse fatte a Striscia. Il soggetto in questione ha continuato però a fingersi avvocato e si è fatto pagare 56 mila euro da un signore che temeva di perdere casa per un debito. Il finto legale, per dimostrare di aver lavorato al caso, ha consegnato al cliente documenti del catasto, del tribunale e del notaio. Peccato che fossero tutti manipolati e fasulli

Sos bambini, in 500 senza il pediatra ad Agnone in Molise

Sos bambini, in 500 senza il pediatra ad Agnone in Molise

Cinquecento bambini non hanno il pediatra di base e i genitori sono costretti a ricorrere agli specialisti privati o a percorrere 40-50 chilometri per andare in ospedale a Isernia. Tra le testimonianze raccolte nel paese molisano, quella di un papà che ha un figlio che soffre di convulsioni febbrili: nell'incertezza di sapere se il bimbo avesse il Covid o meno, si è messo in viaggio con la famiglia sotto la neve, tra problemi alla macchina e ansia per le condizioni del bimbo, poi curato a...

Roma, tassisti furbetti esigono più del doppio dagli stranieri

Roma, tassisti furbetti esigono più del doppio dagli stranieri

Efficace esperimento di Jimmy Ghione: prendendo come tratta di riferimento quella tra piazza San Pietro e la stazione Termini, circa 5 chilometri, la troupe di Striscia analizza il comportamento di diversi tassisti, di fronte alle richieste di preventivo di un gancio giapponese. Se la tariffa equa da tassametro si aggira attorno ai 20 euro, in molti arrivano a chiederne 45-48, rigorosamente cash. Ma quando l'inviato va a chiedere spiegazione, chi è al volante si allontana frettolosamente

Ad Albisola Superiore una

Ad Albisola Superiore una "piscina" colma di sprechi

Vittorio Brumotti in sella alla sua bicicletta ci mostra la struttura incompiuta di Albisola Superiore nel Savonese che sarebbe dovuta diventare una piscina comunale e che invece per ora è soprattutto un deposito di materiale edile. La realizzazione si è fermata per motivi tecnici e il tetto non ha passato i collaudi. Di sicuro per gli abitanti si tratta di un "ecoschifo", per il quale il Comune deve pagare un mucchio di denaro

Viaggi abusivi, il peggior organizzatore partirà con la Valigia d'oro

Viaggi abusivi, il peggior organizzatore partirà con la Valigia ...

A chi andrà la Valigia d'oro che premia il peggior organizzatore di viaggi abusivi, tra coloro che chiedono denaro in modo non tracciabile e danneggiano chi paga le tasse e i lavoratori onesti? Sul podio c'è una vecchia conoscenza di Luca Abete che lo aveva già ricoperto di insulti: un servizio del 2023 mostrava come si facesse retribuire per ingressi gratuiti nella sede Rai. La donna non reagisce bene neanche stavolta. E le agenzie regolari? Meno di un quarto degli abusivi

La casa sulla voragine, paura a Vallisnera dopo la frana

La casa sulla voragine, paura a Vallisnera dopo la frana

Capitan Ventosa ci porta a Vallisnera, dove una voragine creata dalla frana di novembre 2023 affianca pericolosamente una casa in cui vivono sette famiglie. Le testimonianze raccolte nella frazione di Ventasso (Reggio Emilia) dicono che non sarebbe stato fatto nessuno studio geologico. Ma qui le persone vanno a dormire con il terrore che una scossa o una forte pioggia faccia franare la loro abitazione. Ci sono crepe nuove sulla strada e dentro la proprietà. L'inviato va dal sindaco…

Visite per l'idoneità alla pratica sportiva: il medico dov'è?

Visite per l'idoneità alla pratica sportiva: il medico dov'è?

Max Laudadio dalla Puglia ci parla di una realtà che si occupa di Telemedicina e rilascia certificati di idoneità alla pratica sportiva non agonistica. Ma le visite che Striscia documenta si sono svolte alla sola presenza di un'infermiera. Pagamenti in contanti, senza ricevuta, per un certificato che non sarebbe regolare. L'inviato a questo punto rintraccia il medico che ha firmato queste carte - documenti preziosi per attestare le condizioni di salute - e chiede spiegazioni

Il tubo fognario è vecchio e pericoloso ma a pagare sono i cittadini

Il tubo fognario è vecchio e pericoloso ma a pagare sono i cittadini

Un tubo in pessime condizioni a Marcon nel Veneziano: la fuoriuscita di liquami dalla fogna pubblica mina le fondamenta di molte case lungo la stessa strada. I cittadini hanno pagato per opere di rinforzo e contenimento. C'è chi, per aver fatto causa, ha dovuto vendere macchina e cucina. E la società che gestisce la rete ha consigliato per iscritto agli abitanti di attaccarsi ad altra linea fognaria, a loro spese. In caso di bisogno potranno rivolgersi a qualche istituto di credito…

Per salvare le Torri di Varano servirebbe un bonus Federico II

Per salvare le Torri di Varano servirebbe un bonus Federico II

La torre grande e quella piccola di Ischitella nel Foggiano sono tra le più antiche di tutto il Gargano. Parti di questi monumenti sono crollate, il restauro è complicato dal fatto che la proprietà è pubblico-privata. Ci vorrebbe un bonus Federico II dice Pinuccio, che grazie alle testimonianze ci racconta di una petizione per salvare le torri. Per ora però la struttura pericolante della piccola è stata solo recintata. L'inviato si rivolge così a Comune, Sovrintendenza, Ministero…

I taroccatori di chilometri truccano i numeri prima della revisione

I taroccatori di chilometri truccano i numeri prima della revisione

Striscia la notizia con i servizi di Luca Abete ha più volte denunciato i raggiri sulle auto schilometrate, proposti da elettrauto senza scrupoli, che guadagnavano grazie alla pratica di registrare anche centomila chilometri in meno di quelli realmente percorsi. Grazie a Striscia la registrazione dei chilometri all'atto delle revisione periodica dei veicoli è realtà. Ma i taroccatori si sono riorganizzati proponendo ai clienti di togliere i chilometri prima della revisione

Auto mai consegnate, a Torino nessun rimborso all'orizzonte

Auto mai consegnate, a Torino nessun rimborso all'orizzonte

Andiamo con Chiara Squaglia a Torino dove un rivenditore di auto avrebbe venduto, in pronta consegna, vetture mai consegnate. Uno dei clienti avrebbe sborsato 20mila euro, sostenuto spese legali e comprato un altro mezzo per spostarsi. Il paradosso? Il signor Donato, che non l'ha mai rimborsato e che nel frattempo ha allargato il business, gli avrebbe chiesto i "danni morali" se avesse diffuso in Internet il servizio di Striscia!

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata

Top 10 Video

tutti i video
Gli scivoloni del ministro Gennaro Sangiuliano da Times Square al Premio Strega

Gli scivoloni del ministro Gennaro Sangiuliano da Times Square ...

"Ho ascoltato le storie espresse nei libri finalisti e sono tutte storie che ti prendono e che ti fanno riflettere. Proverò a leggerli". Così parlò il ministro Gennaro Sangiuliano, giurato al Premio Strega nel luglio scorso. La conduttrice Geppi Cucciari colse al balzo la dichiarazione ribattendo: "Ah, non li ha letti? Proverà quindi ad andare oltre la copertina…". Rivediamo lo scambio in un video che contiene anche l'uscita su una famosa piazza"di"New"York...

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Ottocento aspiranti poliziotti superarono la prima prova scritta di un concorso a gennaio 2020 e poi vennero dimenticati. Non c'è stato scorrimento di quella graduatoria ma di quelle più recenti uscite da altre due selezioni, con candidati che hanno preso voti inferiori alla più severa soglia del 2020. Alcuni di coloro che ancora aspettano fra un po' raggiungeranno il limite di età e si sentono beffati. Chiara Squaglia ha chiesto spiegazioni alla Polizia e al ministero dell'Interno

use DateTime;