News

Anteprima Striscia: Tapiro d'oro al sindaco di Napoli Luigi De Magistris: ecco perché

«Qualche amministratore imbecille va in giro per le televisioni per parlare male di Napoli e della Campania: amministratori che magari non hanno fatto niente per le loro città, che non hanno alzato un dito per controllare la movida, mettere ordine e contenere il contagio. Questi soggetti vengono ormai utilizzati come “lo scemo del paese”, semplicemente per parlare male di Napoli e della Campania». Parole pesanti quelle del Governatore della Campania Vincenzo De Luca, che hanno certamente “attapirato” il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. 

Intercettato a Napoli da Valerio Staffelli, il primo cittadino ha commentato: «Non so se si riferiva a me. In ogni caso, c’è poco da dire a chi mi chiama imbecille, scemo del villaggio, sedicente sindaco o dice che dovrei essere affidato ai servizi sociali. Io mi sottopongo alle domande, anche a quelle scomode, lui invece fa i monologhi da solo, su Facebook, e non risponde alle domande. Nonostante tutto, se in questi giorni è disposto ad incontrarmi io ci sono».

Riguardo a Lucia Annunziata, che a Titolo Quinto (Rai 3), nel commentare le immagini delle tensioni a Napoli dopo l’annuncio del coprifuoco, gli aveva detto «Non è meglio che vada in città invece di stare in tv?», il sindaco ha ribattuto: «È facile giudicare. Dove sarei dovuto andare? Nella piazza dove c’era la violenza? Poi io sto sempre in città».

Intanto, il Governatore De Luca continua a essere uno dei personaggi più amati dai social durante questa pandemia. Ecco una delle parodie più divertenti.