INVIATO

Riccardo Trombetta

Nasce a Roma il 13 settembre 1980. Fin da bambino prova un amore viscerale per la televisione e per il cinema, nato guardando Italia 1 e il ciclo di film dedicati a Bruce Lee, trasmessi il sabato in prima serata. In seguito, comprende che da grande vuole lavorare nel mondo della comunicazione. Così, dopo aver conseguito il diploma al liceo linguistico e imparato quattro lingue, sceglie la facoltà universitaria di scienze della comunicazione. Durante i cinque anni di corso si dà subito da fare scrivendo articoli e realizzando interviste per diverse riviste di cinema. Di lì a poco debutta a Super 3, storica emittente locale romana, dove per tre anni conduce una rubrica di cinema in un programma all'epoca molto seguito, "Maniaks", confrontandosi per la prima volta con il mezzo televisivo e con le registrazioni in diretta.
Dopo la laurea e un bel po' di gavetta, nel 2004 riesce a iscriversi all'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Come inviato, segue i festival cinematografici più importanti del panorama mondiale (Venezia, Cannes, Berlino, Toronto, Marrakech) e ha la possibilità di intervistare star nazionali e internazionali.
È inoltre tra i curatori del magazine di Raidue "Stracult", dedicato al cinema italiano di genere, autore di Rai 4 e autore-conduttore di Rai Movie. Per sette anni è autore di promo, speciali e interviste per Studio Universal, canale dedicato al grande cinema americano, e per i canali Steel, Sci-Fi, GXT, Fox e Sky Uno.
Nel 2009 si cimenta nel ruolo di regista, dirigendo un cortometraggio d'azione-horror dal titolo "3 millesimi di secondo", con Valentina Lodovini e Daniele Liotti protagonisti di una storia d'amore, di pistole, di sangue e di zombie. Nel 2011 diviene conduttore a Nickelodeon, canale di MTV dedicato ai ragazzi.
È del 2013 il suo incontro con la redazione de "Le Iene", dove ha modo di mettersi alla prova nel giornalismo d'inchiesta e di denuncia sociale. Nel 2015 viene selezionato come inviato tra coloro che hanno spedito a Striscia la Notizia i loro servizi dimostrativi.

I servizi