News

TicketOne, l'Antitrust conferma l'indagine di Striscia la notizia

Questa sera Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) torna a parlare dell’organizzazione dei concerti live in Italia e delle principali società che li organizzano: Friends & Partners Group di Ferdinando Salzano, Vivo Concerti (dove lavora la moglie di Salzano), Vertigo e Di and Gi, controllate da CTS Eventim.

Nel 2019, il tg satirico di Antonio Ricci ha dato voce per primo a diversi imprenditori e organizzatori di concerti – tra cui Valeria Arzenton di Zed – che denunciavano le pressioni subite dalla F&P di Ferdinando Salzano e la presunta posizione predominante sul mercato di Ticketone - società di CTS Eventim - che oltre a danneggiare gli operatori del settore, colpiva i consumatori, costretti a pagare prezzi fuori dal regime di concorrenza per i biglietti degli eventi.

La sentenza dell’Antitrust, confermando quanto documentato e raccontato da Striscia la notizia, ha sanzionato con quasi 11 milioni di euro di multa il gruppo CTS Eventim-TicketOne proprio per abuso di posizione dominante. In realtà la multa inflitta dai componenti dell’Autorità Garante della concorrenza e del mercato sarebbe stata di oltre 36 milioni di euro, ma in considerazione del quadro macroeconomico di crisi del settore, la sanzione è stata ridotta del 70 per cento.

Una sentenza storica che, inoltre, apre tutta una serie di interrogativi sul ruolo della Rai: la tv di Stato – che fa produrre interi programmi a F&P, non ultimo lo show di Fiorella Mannoia – continuerà a lavorare con una società che è stata condannata per abuso di posizione dominante?