Bando “Impresa sicura” di Invitalia, è polemica

L'11 maggio era la data fissata per partecipare al bando "Impresa sicura" di Invitalia per il quale sono stati stanziati 50 milioni di euro da destinare alle aziende per il rimborso dei soldi spesi per l'acquisto di mascherine, guanti, detergenti disinfettanti e dispositivi di protezione. Ma diversi utenti ci hanno segnalato delle anomalie: ecco cosa ha scoperto Riccardo Trombetta

L'11 maggio era la data fissata per partecipare al bando "Impresa sicura" di Invitalia per il quale sono stati stanziati 50 milioni di euro da destinare alle aziende per il rimborso dei soldi spesi per l'acquisto di mascherine, guanti, detergenti disinfettanti e dispositivi di protezione. Ma diversi utenti ci hanno segnalato delle anomalie: ecco cosa ha scoperto Riccardo Trombetta

27/05/2020

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Roma Termini, la Sala Blu non ha bagno. Il ministro: entro l'anno ci sarà

Roma Termini, la Sala Blu non ha bagno. Il ministro: entro l'anno ...

Riccardo Trombetta raccoglie le molte segnalazioni su una grave mancanza dello spazio di assistenza alle persone disabili o a ridotta mobilità: non c'è la toilette. Dopo aver verificato i diversi problemi che questo provoca a chi, per esempio, si muove in carrozzina, l'inviato si rivolge al ministro per le Infrastrutture Salvini che promette un pronto intervento. E ottiene in cambio la giacca dell'inviato di Striscia: ma solo se e quando il bagno della Sala Blu verrà inaugurato. Ce la farà?

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata

Top 10 Video

tutti i video
Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Ottocento aspiranti poliziotti superarono la prima prova scritta di un concorso a gennaio 2020 e poi vennero dimenticati. Non c'è stato scorrimento di quella graduatoria ma di quelle più recenti uscite da altre due selezioni, con candidati che hanno preso voti inferiori alla più severa soglia del 2020. Alcuni di coloro che ancora aspettano fra un po' raggiungeranno il limite di età e si sentono beffati. Chiara Squaglia ha chiesto spiegazioni alla Polizia e al ministero dell'Interno

use DateTime;