Funerale della Legalità all’Agenzia delle Entrate: c’è anche Mattarella

All'Agenzia delle Entrate di Roma 6 - Eur Torrino va in scena il funerale dello scontrino, laica celebrazione della morte della Legalità. Qui Jimmy Ghione è stato aggredito e minacciato ("Vado a prendere il coltello e vi ammazzo") dal barista "possibile stragista" interno all'Agenzia, pizzicato a non emettere ricevute fiscali. Una carrozza trainata da quattro cavalli "neri" accompagnata da una banda porta all'ingresso dell'Agenzia la salma dello scontrino. C'è ...

All'Agenzia delle Entrate di Roma 6 - Eur Torrino va in scena il funerale dello scontrino, laica celebrazione della morte della Legalità. Qui Jimmy Ghione è stato aggredito e minacciato ("Vado a prendere il coltello e vi ammazzo") dal barista "possibile stragista" interno all'Agenzia, pizzicato a non emettere ricevute fiscali. Una carrozza trainata da quattro cavalli "neri" accompagnata da una banda porta all'ingresso dell'Agenzia la salma dello scontrino. C'è ...

30/03/2023

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Barche arenate a Rio Martino, problemi anche per l'indotto

Barche arenate a Rio Martino, problemi anche per l'indotto

Jimmy Ghione torna come il suo alter ego Indiana Ghiones a Rio Martino (Latina) dove i pescatori avevano chiesto il suo intervento per l'impossibilità di uscire dal porto canale. Dopo l'intervento di Striscia è stato effettuato un piccolo dragaggio: la situazione è migliorata per un po' ma ora tutto è tornato come prima e il problema riguarda anche alberghi, campeggi e altre realtà dell'indotto turistico di una località che fronteggia Ponza e Palmarola

Roma, tassisti furbetti esigono più del doppio dagli stranieri

Roma, tassisti furbetti esigono più del doppio dagli stranieri

Efficace esperimento di Jimmy Ghione: prendendo come tratta di riferimento quella tra piazza San Pietro e la stazione Termini, circa 5 chilometri, la troupe di Striscia analizza il comportamento di diversi tassisti, di fronte alle richieste di preventivo di un gancio giapponese. Se la tariffa equa da tassametro si aggira attorno ai 20 euro, in molti arrivano a chiederne 45-48, rigorosamente cash. Ma quando l'inviato va a chiedere spiegazione, chi è al volante si allontana frettolosamente

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Monica Maggioni e quel carissimo documentario sull'Expo di Milano

Monica Maggioni e quel carissimo documentario sull'Expo di Milano

A Rai Scoglio 24 torna l'inchiesta di Pinuccio sul presunto conflitto di interessi di Monica Maggioni portato alla luce in Commissione Vigilanza Rai da Gianluigi Paragone nel 2022. L'interrogazione riguardava quattro società di produzione video riconducibili alla direttrice del Tg1 che avevano collaborato con la tv di Stato. Inoltre si occupa di un documentario, su soggetto di Monica Maggioni, sull'Expo 2015 di Milano: "Exchanges, Expo cambia il mondo", al centro di varie polemiche per un ...

Quel furbetto di De Martino che neppure Belen tiene a bada

Quel furbetto di De Martino che neppure Belen tiene a bada

A "Spetteguless" va forte il gioco delle coppie. Addirittura doppia, quella che vede di fronte Massimo Giletti e Enrico Mentana, con ampie citazioni di Francesca Fagnani e di Sofia Goggia. Un'altra coppia, ormai consolidata, quella tra Bianca Berlinguer e Mauro Corona, ha problemi di comunicazione. Mentre Belen Rodriguez ha rivelazioni su suo marito Stefano De Martino: "È molto birichino! Gli ho spezzato le ossa diverse volte".

Top 10 Video

tutti i video
Gli scivoloni del ministro Gennaro Sangiuliano da Times Square al Premio Strega

Gli scivoloni del ministro Gennaro Sangiuliano da Times Square ...

"Ho ascoltato le storie espresse nei libri finalisti e sono tutte storie che ti prendono e che ti fanno riflettere. Proverò a leggerli". Così parlò il ministro Gennaro Sangiuliano, giurato al Premio Strega nel luglio scorso. La conduttrice Geppi Cucciari colse al balzo la dichiarazione ribattendo: "Ah, non li ha letti? Proverà quindi ad andare oltre la copertina…". Rivediamo lo scambio in un video che contiene anche l'uscita su una famosa piazza"di"New"York...

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Ottocento aspiranti poliziotti superarono la prima prova scritta di un concorso a gennaio 2020 e poi vennero dimenticati. Non c'è stato scorrimento di quella graduatoria ma di quelle più recenti uscite da altre due selezioni, con candidati che hanno preso voti inferiori alla più severa soglia del 2020. Alcuni di coloro che ancora aspettano fra un po' raggiungeranno il limite di età e si sentono beffati. Chiara Squaglia ha chiesto spiegazioni alla Polizia e al ministero dell'Interno

use DateTime;