Il boschetto di Rogoredo ai tempi del Coronavirus

Vittorio Brumotti è tornato nel boschetto di Rogoredo, uno dei luoghi noti in Italia per lo spaccio di droga, per verificare se ci siano ancora decine di persone assiepate in cerca di una dose. Ecco cosa ha scoperto

Vittorio Brumotti è tornato nel boschetto di Rogoredo, uno dei luoghi noti in Italia per lo spaccio di droga, per verificare se ci siano ancora decine di persone assiepate in cerca di una dose. Ecco cosa ha scoperto

18/03/2020

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Caivano, il supermercato della droga è sempre aperto

Caivano, il supermercato della droga è sempre aperto

Vittorio Brumotti torna a Caivano (Napoli), uno dei ghetti dello spaccio più violenti e inaccessibili d'Europa - diverse volte oggetto dei servizi del tg satirico - e scena dell'orribile stupro che poche settimane fa ha riempito notiziari e quotidiani di tutta Italia. E vi trova, nonostante le retate, un supermercato della droga sempre attivo. L'inviato assiste al blitz dei Carabinieri che smantella un "bancomat della droga" e trova grandi quantità di cocaina, pistole, ...

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata

Top 10 Video

tutti i video
use DateTime;