Lilli in crisi d’astinenza torna ai gioielli extralusso

Pinuccio torna a occuparsi degli orecchini indossati da Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. Dopo qualche puntata in cui alle sue orecchie era appesa solo bigiotteria, sembra essere tornata ai pezzi costosi dei mesi scorsi. Cosa ne penserà Emilio Fede?

Pinuccio torna a occuparsi degli orecchini indossati da Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. Dopo qualche puntata in cui alle sue orecchie era appesa solo bigiotteria, sembra essere tornata ai pezzi costosi dei mesi scorsi. Cosa ne penserà Emilio Fede?

28/09/2023

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Colombia-gate, D'Alema contro Whatsapp: «Signal è più sicuro»

Colombia-gate, D'Alema contro Whatsapp: «Signal è più sicuro»

Torna l'inchiesta di Pinuccio, che dal marzo 2022 si occupa del caso della vendita di armi alla Colombia con presunto intermediario Massimo D'Alema: un affare da 4 miliardi per Leonardo e Fincantieri, con 80 milioni di euro di possibili provvigioni per i mediatori. L'inviato mostra le carte delle indagini che definiscono D'Alema «il garante e il dominus dell'intera operazione commerciale» e una conversazione inedita in cui l'ex Premier consiglia a uno degli interlocutori di usare Signal al ...

Matera, i concerti nella Cava (già venduti) ancora a rischio

Matera, i concerti nella Cava (già venduti) ancora a rischio

Dopo la denuncia di Striscia, la Regione Basilicata ha dato l'ok ai concerti alla Cava del Sole di Matera. Ma i live di Mika, Placebo, Lazza, Sfera Ebbasta, Tananai, Gianni Morandi, Articolo 31 e altri - per cui sono già stati venduti i biglietti - sono a rischio: devono essere distanziati di 5 giorni l'uno dall'altro, per non disturbare gli uccelli lì presenti. Peccato che siano fissati in alcuni casi in giornate consecutive.

Matera, biglietti dei concerti in vendita senza autorizzazione

Matera, biglietti dei concerti in vendita senza autorizzazione

Pinuccio è nella città lucana per il caso della Cava del Sole, dove i concerti di Mika, Placebo, Lazza, Sfera Ebbasta, Tananai, Gianni Morandi e Articolo 31 (e altri) rischiano di saltare. Peccato che i biglietti siano già stati venduti. Il luogo dove sono previsti questi eventi è in una zona protetta speciale per cui è necessaria un'autorizzazione particolare della Regione Basilicata, ovvero la valutazione di incidenza ambientale, che a oggi non è ancora arrivata.

Lilli Gruber su La7 con orecchini e collane anche oltre i 40.000 euro

Lilli Gruber su La7 con orecchini e collane anche oltre i 40.000 ...

Dopo i servizi di Striscia, Lilli Gruber continua imperterrita nella sua esibizione di preziosi gioielli. Molti telespettatori si chiedono quanto costano. Ecco le risposte: per quanto riguarda gli orecchini, si va dai "Palloncino" mostrati da Gruber nella versione fucsia (4.950 euro) ai "Plateau" (5.250 euro) fino ai "Volta celeste" (31.050 euro), e ai "Verso Midi" (37.700 euro) e "Vague" (41.300 euro). Anche per le collane il listino ...

Lilli come Uma e Catherine (Zeta-Jones): ma lei è giornalista

Lilli come Uma e Catherine (Zeta-Jones): ma lei è giornalista

Striscia torna sul caso dello sfoggio di orecchini di una marca di gioielli (Vhernier) da parte di Lilli Gruber durante Otto e mezzo su La7: la stessa marca è indossata nel film di Gabriele Muccino Quello che so sull'amore da Uma Thurman e Catherine Zeta Jones, che però sono attrici, non giornaliste. Si scopre poi che Gruber ha posato per l'inserto del Corriere della Sera "Io donna" nel 2019 sfoggiando - come da didascalia - orecchini Vhernier. Ci chiediamo: questo è consentito ...

Lilli e gli orecchini: per La7 non c'è contratto. Ma si può fare?

Lilli e gli orecchini: per La7 non c'è contratto. Ma si può ...

Torniamo a occuparci dello sfoggio reiterato di orecchini di una nota marca (Vhernier) da parte di Lilli Gruber nel programma "Otto e mezzo" su La7. La rete fa sapere che «né la dott.ssa Gruber né l'emittente hanno in essere alcun contratto pubblicitario con l'azienda Vhernier». Il dubbio rimane: i giornalisti possono indossare, anche senza specifici contratti, monili riconoscibili sempre della stessa marca? Si può fare?

Lilli e gli orecchini di

Lilli e gli orecchini di "Otto e mezzo": che ne dice Cairo?

Striscia torna sul caso dello sfoggio di orecchini di una nota marca di gioielli (Vhernier) da parte di Gruber nel programma su La7. Per l'Ordine dei Giornalisti è normale che una giornalista indossi in onda, di continuo, monili di una stessa griffe? E per Urbano Cairo (editore di La7) è accettabile che uno spazio giornalistico diventi un atelier di moda? Già immaginiamo Massimo Giannini, Gad Lerner e Marco Travaglio ingemmati. Che spettacolo…

Varato il

Varato il "Decreto Fuortes", un'altra poltrona per l'ad Rai

A Rai Scoglio24, Pinuccio indaga su quello che sarà ricordato come il “Decreto Fuortes”: l’attuale amministratore delegato Rai Carlo Fuortes potrebbe prendere la direzione a Napoli, del Teatro San Carlo. «Peccato che il San Carlo un sovrintendente ce l’abbia già: Stephane Lissner», spiega Pinuccio. Che aggiunge: «Il Consiglio dei Ministri ha varato un decreto che prevede il pensionamento dei sovrintendenti lirici stranieri (prima valeva solo per gli italiani) che hanno superato i 70 anni di età». Una norma che “taglierebbe” fuori proprio il 70enne Lissner.

Troppi debiti e spese per gli esterni, sciopero Rai il 26 maggio

Troppi debiti e spese per gli esterni, sciopero Rai il 26 maggio

Pinuccio di Rai Scoglio24 ci aggiorna sugli ultimi sviluppi del caso Rai: i sindacati hanno indetto uno sciopero generale di tutti i dipendenti per protestare contro la gestione della Tv di Stato, che ha accumulato più di mezzo miliardo di debiti. Sotto accusa, i tanti appalti esterni. Ci sono programmi, come "Non sono una signora", lo show delle drag queen con Alba Parietti, che sono costati parecchio e non vanno neppure in onda.

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Insulti e minacce per Brumotti davanti allo striscione per il rapinatore

Insulti e minacce per Brumotti davanti allo striscione per il ...

L'inviato è tornato a Napoli dove si poteva vedere un murale in memoria di Ugo Russo, il 15enne dei Quartieri Spagnoli ucciso nel 2020 durante un tentativo di rapina, e diventato una sorta di eroe-martire locale. Il dipinto sul muro è stato cancellato, ma al suo posto è spuntato uno striscione: "Giustizia per Ugo Russo". Brumotti, che è lì con il deputato di Alleanza Verdi-Sinistra Francesco Borrelli viene accolto dal padre di Russo, che lo insulta: ...

Top 10 Video

tutti i video
use DateTime;