News

Altro che "beneficenza" per aiutare le compagnie italiane: D'Alema cercava di far fuori un'azienda colombiana che aveva un contratto con Leonardo

Striscia la notizia (Canale 5, ore 20:35) prosegue l’inchiesta di Pinuccio sulla vendita di armi alla Colombia con presunto intermediario Massimo D’Alema: un affare da 4 miliardi per Leonardo e Fincantieri e con 80 milioni di euro di possibili provvigioni per i mediatori.

L’inviato di Striscia ha scoperto che nel 2021 esisteva già una trattativa per l’acquisto di alcuni aerei tra Leonardo e l’azienda colombiana specializzata in commercio d’armi Aviatek. Pinuccio mostra in esclusiva il contratto, che prevedeva tra l’altro una provvigione molto più bassa - del 4% per un massimo di 10 milioni di dollari - rispetto a quella di 80milioni ventilata da D’Alema.

L’ex premier sapeva di questo pre accordo? Certo! La prova è un sms in cui D’Alema avvisa i suoi compari pugliesi del rischio: «Abbiamo un problema con un’impresa colombiana che ha già un contratto con Leonardo, ma troveremo una soluzione». Peccato che in un’intervista a Repubblica l’ex premier avesse invece dichiarato che il suo intervento serviva a facilitare le aziende italiane a fare affari all’estero.

Il servizio completo questa sera a Striscia la notizia.