Crisi idrica nelle Marche, l’acqua che spaventa

Dopo il terremoto del 2016, Ascoli Piceno e altri comuni delle Marche sono rimasti senza acqua. La società che gestisce la rete idrica è corsa ai ripari, ma dai rubinetti scorre acqua tutt'altro che bevibile: rossa, puzzolente o particolarmente calcarea

Dopo il terremoto del 2016, Ascoli Piceno e altri comuni delle Marche sono rimasti senza acqua. La società che gestisce la rete idrica è corsa ai ripari, ma dai rubinetti scorre acqua tutt'altro che bevibile: rossa, puzzolente o particolarmente calcarea

14/11/2020

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Rajae incontra Vannacci: «Del mio libro cambierei solo la punteggiatura»

Rajae incontra Vannacci: «Del mio libro cambierei solo la punteggiatura»

Rajae Bezzaz è a Lucca dove Aldo Grandi, direttore della Gazzetta di Lucca, già sospeso per tre mesi dall'Ordine dei Giornalisti dopo aver augurato "un male incurabile" a Laura Boldrini, presenta tra le contestazioni il libro "Il mondo al contrario" del generale Vannacci. «Non ce l'ho con gli immigrati e con i neri - assicura lui - e non cambierei nulla di quello che ho scritto. Forse la punteggiatura».

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata

Top 10 Video

tutti i video
use DateTime;