Due Mughini in rosso e una Drusilla con un look da paura

"Moda caustica": al secondo posto ci sono due Giampiero Mughini, l'originale e il sosia Tullio Solenghi, ospiti da Fabio Fazio con giacca rossa e jeans attillato e - per non farsi mancare niente - occhiali giallo fluo. Al primo posto a "Ballando con le stelle" c'è Paolo Belli, conciato da paura con giacca rosa sgargiante, pantalone bianco e una simpatica camicia fiorata. Premio punto e croce al merito a Drusilla Foer per una camicia tutta da vedere

"Moda caustica": al secondo posto ci sono due Giampiero Mughini, l'originale e il sosia Tullio Solenghi, ospiti da Fabio Fazio con giacca rossa e jeans attillato e - per non farsi mancare niente - occhiali giallo fluo. Al primo posto a "Ballando con le stelle" c'è Paolo Belli, conciato da paura con giacca rosa sgargiante, pantalone bianco e una simpatica camicia fiorata. Premio punto e croce al merito a Drusilla Foer per una camicia tutta da vedere

27/12/2022

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
A Moda caustica Tyla ci va vestita di... sabbia

A Moda caustica Tyla ci va vestita di... sabbia

Nella rubrica fashion di Striscia troviamo Milena Vukotic col suo vestito patchwork blu e azzurro. Il terzo posto è poi di Demi Moore e del suo abito a forma di cuore. Il secondo gradino è di Zendaya e del bouquet di rose che porta in testa. Mentre il primo è tutto di Jennifer Lopez e del suo abito dall'effetto vedo non vedo. Il super premio Punto e croce al merito se lo aggiudica la cantante sudafricana per un abito molto particolare e sabbioso

A

A "Moda Caustica" Kendall Jenner e l'abito fatto di unghie rosse

Il secondo posto della rubrica degli outfit più improponibili se lo aggiudica Bianca Berlinguer con un vestito rosa in stile Barbie, raccomandato direttamente da Mauro Corona: "Finirà su Moda caustica". Al primo posto troviamo l'attrice Anne Hathaway che al Met Gala si è presentata con spacchi e spille lungo tutto il corpo. Ma il premio Punto e croce al merito va alla sorella di Kim Kardashian e al suo vestito di Schiaparelli.

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Fiume Olona, stanziati i fondi per smaltire i rifiuti dell'ex fabbrica INSA

Fiume Olona, stanziati i fondi per smaltire i rifiuti dell'ex ...

Max Laudadio torna a Cairate (Varese) per l'ex fabbrica INSA, di cui Striscia si era già occupata. Sulla riva del fiume Olona, dopo che l'azienda è stata sequestrata, sono stati abbandonati materiali e residui di detersivi dannosi per l'uomo e per l'ambiente. Una bomba ecologica. Ma finalmente la regione Lombardia ha stanziato i fondi per attivare lo smaltimento dei rifiuti tossici. Ci vorranno almeno tre anni: non ce ne dimenticheremo.

I bambini dello Zen meritano un regalo speciale: un giardino senza immondizia

I bambini dello Zen meritano un regalo speciale: un giardino ...

Stefania Petyx torna in un luogo che è un mondo a parte, una Palermo dentro Palermo: il quartiere Zen, dove i bambini hanno un desiderio diverso da quello di tutti gli altri. Vorrebbero una piazza! Sì, perché i due piccoli polmoni verdi sono ridotti a immondezzai: Striscia la notizia si era fatto promettere dagli assessori regionali competenti che sarebbero intervenuti, ma non è ancora successo niente. Abbiamo fatto un nodo al fazzoletto.

Dai mostri sacri al gatto e la volpe di Simona Ventura e Paola Perego

Dai mostri sacri al gatto e la volpe di Simona Ventura e Paola ...

Un carosello di imbarazzanti performance a "I nuovi mostri", dai ballerini illusionisti di America's Got Talent a Simona Ventura e Paola Perego che straziano Bennato, fino ad Aldo, Giovanni e Giacomo che a Verissimo tentano di smontare lo studio per cantare accanto a Silvia Toffanin. Non possono mancare Carmen Russo, il mix di provini casalinghi a "Tale & Quale Show" e un duetto da brividi tra Alba Parietti e il figlio Francesco Oppini. Ma chi avrà meritato il primo ...

Top 10 Video

tutti i video
Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Ottocento aspiranti poliziotti superarono la prima prova scritta di un concorso a gennaio 2020 e poi vennero dimenticati. Non c'è stato scorrimento di quella graduatoria ma di quelle più recenti uscite da altre due selezioni, con candidati che hanno preso voti inferiori alla più severa soglia del 2020. Alcuni di coloro che ancora aspettano fra un po' raggiungeranno il limite di età e si sentono beffati. Chiara Squaglia ha chiesto spiegazioni alla Polizia e al ministero dell'Interno

use DateTime;