I dislessici e l’esame per la patente

Capitan Ventosa ha scoperto, grazie al titolare di una scuola guida, che i ragazzi a cui è stata diagnosticata la dislessia potrebbero avere il sussidio di supporto audio per prepararsi all'esame di guida. Per ottenerlo è necessario il certificato rilasciato da un medico neuropsichiatra. Peccato che questa figura in Italia esista solo per i minorenni

Capitan Ventosa ha scoperto, grazie al titolare di una scuola guida, che i ragazzi a cui è stata diagnosticata la dislessia potrebbero avere il sussidio di supporto audio per prepararsi all'esame di guida. Per ottenerlo è necessario il certificato rilasciato da un medico neuropsichiatra. Peccato che questa figura in Italia esista solo per i minorenni

28/01/2020

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata

Top 10 Video

tutti i video
Alla stazione centrale di Milano vietato l’ingresso a Striscia

Alla stazione centrale di Milano vietato l’ingresso a Striscia

Una collaboratrice di Valerio Staffelli, impegnata nella realizzazione di un servizio sui borseggi alla Stazione Centrale di Milano e munita di regolare biglietto, è stata bloccata ai varchi d'ingresso ai binari dal personale di sicurezza delle Ferrovie. Di fatto è stato così impedito al tg satirico di proseguire l'inchiesta sui furti nei treni. Nel frattempo le borseggiatrici passavano tranquillamente e senza titolo di viaggio dai tornelli di uscita lì accanto

Papa Francesco guarda l’ora e si aggiudica I nuovi mostri

Papa Francesco guarda l’ora e si aggiudica I nuovi mostri

Re Carlo è tra i protagonisti di questa puntata della rubrica di Striscia sulle mostruosità televisive. Il terzo posto è invece di Francesco Paolantoni nei panni di uno chef un po'pasticcione. Il secondo gradino se lo aggiudica il pretendente Fabio di Uomini e donne che pretende di avere ragione e viene sgridato da Maria De Filippi. Il primo posto è infine del Papa che assiste con entusiasmo e trasporto all'esibizione di Luciano Ligabue

use DateTime;