Il tentato suicidio del Sanremo di Baudo era un falso: ecco le prove

Mentre il Corriere della Sera continua inspiegabilmente a divulgare la fake news del disoccupato che si voleva suicidare al Teatro Ariston a Sanremo '95 e che sarebbe stato "salvato" da Pippo Baudo, ripercorriamo la storia vera che era stata scoperchiata da Striscia la notizia. La Rai sapeva tutto: dietro questa storia ci sono alcuni incredibili retroscena.

Mentre il Corriere della Sera continua inspiegabilmente a divulgare la fake news del disoccupato che si voleva suicidare al Teatro Ariston a Sanremo '95 e che sarebbe stato "salvato" da Pippo Baudo, ripercorriamo la storia vera che era stata scoperchiata da Striscia la notizia. La Rai sapeva tutto: dietro questa storia ci sono alcuni incredibili retroscena.

30/01/2023

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Gli scivoloni del ministro Gennaro Sangiuliano da Times Square al Premio Strega

Gli scivoloni del ministro Gennaro Sangiuliano da Times Square ...

"Ho ascoltato le storie espresse nei libri finalisti e sono tutte storie che ti prendono e che ti fanno riflettere. Proverò a leggerli". Così parlò il ministro Gennaro Sangiuliano, giurato al Premio Strega nel luglio scorso. La conduttrice Geppi Cucciari colse al balzo la dichiarazione ribattendo: "Ah, non li ha letti? Proverà quindi ad andare oltre la copertina…". Rivediamo lo scambio in un video che contiene anche l'uscita su una famosa piazza"di"New"York...

Festival di Sanremo, i

Festival di Sanremo, i "Conti" non tornano

La rubrica "Rai Scoglio 24" parla del Festival di Sanremo: è stato infatti ufficializzato il nome di Carlo Conti come direttore artistico e conduttore della kermesse per il 2025 e anche per il 2026. Secondo Pinuccio i "conti" però non tornano. L'inviato del tg satirico ha scoperto infatti che la convenzione scade tra un anno e si chiede quindi come abbia fatto la Rai a contrattualizzare l'anchorman per due anni, pagandolo tra l'altro con i nostri soldi

FrixMix visti da voi, tra coniglietti e grandine in studio

FrixMix visti da voi, tra coniglietti e grandine in studio

Tra gli errori e le papere televisive segnalate dai telespettatori, ecco l'inimitabile Tina che a Uomini e Donne parla di quanta acqua è passata sotto i mari. In studio da Bianchina invece le voci sono coperte dal rumore della grandine e tra inciampi linguistici e giornalisti appesi a un filo, approdiamo al naso da coniglietto di Bruno Vespa e ai doppioni propinati al pubblico da La7, in merito a nomi e alias elettorali...

Sanremo, per le scarpe di Travolta gli esposti all'AgCom sono due

Sanremo, per le scarpe di Travolta gli esposti all'AgCom sono ...

Pinuccio di Rai Scoglio 24 ci aggiorna sul caso di possibile pubblicità occulta durante il Festival, con l'attore americano che ha ballato sul palco dell'Ariston con Amadeus mostrando le sneakers di U-Power. Domenico Romito dell'associazione Avvocati dei consumatori spiega che ha integrato l'esposto presentato con il materiale dei servizi di Striscia, e chiede una sanzione esemplare, superiore a quella dello scorso anno di 175 mila euro

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata

Top 10 Video

tutti i video
Gli scivoloni del ministro Gennaro Sangiuliano da Times Square al Premio Strega

Gli scivoloni del ministro Gennaro Sangiuliano da Times Square ...

"Ho ascoltato le storie espresse nei libri finalisti e sono tutte storie che ti prendono e che ti fanno riflettere. Proverò a leggerli". Così parlò il ministro Gennaro Sangiuliano, giurato al Premio Strega nel luglio scorso. La conduttrice Geppi Cucciari colse al balzo la dichiarazione ribattendo: "Ah, non li ha letti? Proverà quindi ad andare oltre la copertina…". Rivediamo lo scambio in un video che contiene anche l'uscita su una famosa piazza"di"New"York...

Reef Immobiliare: dopo l’anticipo, nulla. E ora il fallimento

Reef Immobiliare: dopo l’anticipo, nulla. E ora il fallimento

Moreno Morello torna a occuparsi di una società immobiliare che aveva destato molti interrogativi. La Reef Immobiliare si faceva versare caparre per case e appartamenti che in molti casi non venivano poi davvero consegnati. E l'anticipo non veniva restituito al doppio del valore, come stabilisce la legge. Ora si scopre che la società originaria, che nel frattempo ha cambiato nome, è fallita. Che cosa accadrà ai clienti?

use DateTime;