La denuncia di un procuratore

Felice Centofanti ha raccolto la dichiarazione di un procuratore che aveva già denunciato nel 2002 il sistema Moggi.

Felice Centofanti ha raccolto la dichiarazione di un procuratore che aveva già denunciato nel 2002 il sistema Moggi.

23/05/2006

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Candidati a loro insaputa, il metodo

Candidati a loro insaputa, il metodo "L'Altra Italia"

L'inchiesta "Candidopoli" si arricchisce di nuove testimonianze. Anche a Oneta (BG), infatti, "L'altra Italia" si è presentata alle elezioni comunali del 2020 con una lista formata perlopiù da persone provenienti da San Paolo di Civitate (FG) e candidate a loro insaputa. Molte di queste si sono rivolte all'inviato Pinuccio per segnalare di non aver mai firmato niente, di non conoscere la lista e naturalmente di non sapere nulla sulla loro candidatura alle amministrative del Comune ...

Candidopoli, le testimionianze dei candidati (a loro insaputa)

Candidopoli, le testimionianze dei candidati (a loro insaputa)

Pinuccio continua a parlare della lista "L'altra Italia" perché, dopo i servizi di Striscia diverse segnalazioni hanno evidenziato come questa lista - iscritta alle elezioni di piccoli comuni sparsi per tutto il territorio nazionale - presenti nominativi provenienti quasi sempre dal foggiano, spesso appartenenti alle forze dell'ordine e, cosa ancora più grave, a volte candidati a loro totale insaputa. Ecco alcune testimonianze

Candidopoli, la questione si allarga

Candidopoli, la questione si allarga

Pinuccio torna a occuparsi dell'inchiesta riguardante le "liste civetta" presentate alle elezioni locali in alcuni piccoli comuni al solo scopo di consentire ai candidati di ottenere l'aspettativa elettorale retribuita. Il nostro inviato ci parla di quanto accaduto a Posina (Vicenza), dove non solo una lista presentava nominativi provenienti dalla provincia di Foggia (700 km di distanza dal vicentino), ma che alcuni candidati sarebbero perfino stati inseriti a loro insaputa, con probabili ...

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata

Top 10 Video

tutti i video
Petyx aggredita a Campobello di Mazara, ultimo covo di Messina Denaro

Petyx aggredita a Campobello di Mazara, ultimo covo di Messina ...

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) in esclusiva le primissime immagini dell'aggressione subita da Stefania Petyx a Campobello di Mazara, ultimo covo del boss di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro. L'inviata del tg satirico, in missione per chiedere ai cittadini un selfie contro la mafia, invece di ricevere solidarietà è stata insultata, minacciata e poi quasi investita da un motorino. Il servizio integrale andrà in onda nella puntata del 27 gennaio.

La metro di Milano invasa dalle borseggiatrici. E scoppia il far west

La metro di Milano invasa dalle borseggiatrici. E scoppia il ...

Anche grazie all'impunità garantita dalla riforma Cartabia, le "zanza" borseggiatrici sembrano aumentare a vista d'occhio nella metropolitana di Milano. Valerio Staffelli e le ragazze antiborseggio ne segue alcune e spintoni, insulti e dito medio. La situazione situazione esplosiva, come dimostra un video sconcertante girato da alcuni passeggeri, con scene di ordinaria violenza urbana: un uomo di origine araba blocca e immobilizza la borseggiatrice che ha appena derubato una ...

Chi è davvero il gran capo di BagniStar?

Chi è davvero il gran capo di BagniStar?

Max Laudadio torna a indagare su Bagni Star, la società che promette di ristrutturare i bagni in una settimana e che poi conclude i lavori dopo mesi oppure - come molti segnalatori hanno fatto sapere a Striscia - consegna lavori che presentano diversi problemi. L'inviato non riesce ad avere una risposta chiara su chi sia il boss della società: Roberto Guerra dice di essere solo il capo degli installatori, ma poi gira con un'auto da 300 mila euro e abita con sua moglie, che sarebbe solo una ...

use DateTime;