News

Terzo Tapiro d’oro a Sofia Goggia dopo l’attacco della madre di Federica Brignone

Terzo Tapiro d’oro a Sofia Goggia dopo l’attacco della madre di Federica Brignone

Terzo Tapiro d’oro a Sofia Goggia dopo l’attacco della madre di Federica Brignone

«Si parla sempre di me e dice che sono egocentrica: il Tapiro dovremmo darlo a lei», dice Sofia Goggia, argento alle olimpiadi di Pechino, accettando il premio da Valerio Staffelli.
La sciatrice vince il suo terzo Tapiro d’oro di Striscia la notizia dopo le accuse di Ninna Quario, ex sciatrice e mamma di Federica Brignone: «Sofia è molto egocentrica, si piace molto al centro dell’attenzione, gode di questo e lo cerca da morire. Ha detto di essere amica di Federica, ma lei e mia figlia non sono mai state amiche».
 «Federica è una cara compagna di sci, con il cronometro ci stimoliamo a vicenda. Anzi, devo ringraziarla, perché senza quello che mi ha dato a livello sportivo non sarei la sciatrice che sono oggi», conclude sportivamente Goggia.

In attesa di vedere il servizio di questa sera, ecco com’era andata l’ultima consegna del Tapiro d’oro.

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Caso Soumahoro, Tapiro d'oro a Laura Boldrini

Caso Soumahoro, Tapiro d'oro a Laura Boldrini

Valerio Staffelli consegna il Tapiro d'oro a Laura Boldrini che nel 2018, in occasione della decima edizione del MoneyGram Awards per imprenditori immigrati, premiò come migliore imprenditrice straniera Marie Therese Mukamitsindo, suocera di Aboubakar Soumahoro, oggi indagata per truffa aggravata e false fatturazioni nell'ambito dell'indagine della procura di Latina sulla gestione di due cooperative. Ecco come ha replicato l'ex Presidente della Camera

Tapiro d'oro alla

Tapiro d'oro alla "molestatrice" Sonia Grey

Valerio Staffelli consegna il Tapiro d'oro a Sonia Grey, tirata nuovamente in ballo da Franco Di Mare nel post in cui spiega perché ha querelato Striscia. Secondo l'ex direttore di Rai Tre, la palpatina in studio alla sua co-conduttrice di Unomattina (2004) sarebbe stata frutto di «un banale scherzo fra colleghi» in risposta alle «"molestie" che Sonia mi faceva ogni mattina». Peccato che Sonia Grey la pensi diversamente, come racconta al microfon del nostro inviato