Censura cinese

Come sarebbe una vita senza Google, WhatsApp, Facebook? Sembra impossibile anche solo immaginare oggi di fare a meno di certi social e siti. Eppure ci sono posti nel mondo dove tutto questo non è possibile, perché i governi bloccano l'accesso a tutto ciò che non è gradito. In altri Paesi, invece, esiste un controllo così capillare in rete, per cui tutto ciò che si scrive o si cerca è monitorato in modo da poter prendere provvedimenti qualora non sia ritenuto consono. Il più grande esempio di censura online? La Cina. Marco Camisani Calzolari ci spiega come esercita il suo controllo.

Come sarebbe una vita senza Google, WhatsApp, Facebook? Sembra impossibile anche solo immaginare oggi di fare a meno di certi social e siti. Eppure ci sono posti nel mondo dove tutto questo non è possibile, perché i governi bloccano l'accesso a tutto ciò che non è gradito. In altri Paesi, invece, esiste un controllo così capillare in rete, per cui tutto ciò che si scrive o si cerca è monitorato in modo da poter prendere provvedimenti qualora non sia ritenuto consono. Il più grande esempio di censura online? La Cina. Marco Camisani Calzolari ci spiega come esercita il suo controllo.

14/03/2019

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Perché Facebook non blocca i post fraudolenti?

Perché Facebook non blocca i post fraudolenti?

Le maglie della censura di Facebook rispetto alla liceità di alcuni post fanno parecchio discutere. A fronte di moltissimi post bloccati dalla piattaforma per i più svariati motivi, ce ne sono altrettanti che invece vengono accettati, nonostante siano palesemente fraudolenti. La differenza sembrerebbe essere la disponibilità a pagare per sponsorizzare il contenuto. Marco Camisani Calzolari ha chiesto spiegazioni direttamente a Facebook

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
L'arresto di Martino Tamburrano

L'arresto di Martino Tamburrano

Pinuccio torna oggi a parlare di Martino Tamburrano, ex Presidente della provincia di Taranto, arrestato insieme ad altri dirigenti a proposito dell'inchiesta sulle autorizzazioni per l'ampliamento di una discarica di Grottaglie. Uno dei dirigenti arrestati è Lorenzo Natile, dirigente al Comune di Massafra quando Tamburrano era sindaco. Due persone dal legame apparentemente indissolubile, anche quando si tratta di indagini e misure cautelari, come ci spiega il nostro inviato.

Top 10 Video

tutti i video
Aboubakar Soumahoro, l’intervista esclusiva al direttore della Caritas di San Severo

Aboubakar Soumahoro, l’intervista esclusiva al direttore ...

Pinuccio torna sul caso di Aboubakar Soumahoro, autosospesosi da deputato di Alleanza Verdi e Sinistra, con la prima e unica intervista televisiva a don Andrea Pupilla, direttore della Caritas Diocesana di San Severo. Soumahoro in passato aveva raccolto 16mila euro per fare dei regali ai bambini del ghetto di San Severo, annunciando con gran risalto l'iniziativa vestito da Babbo Natale in un video. Peccato che, come rivela don Andrea Pupilla, «nel ghetto di Torretta Antonacci bambini non ...

use DateTime;