Selfie contro la ‘ndrangheta

Stefania Petyx si trova oggi a Gioia Tauro per una nuova tappa del tour "Un selfie contro la mafia", che in questo caso in particolare è contro la 'ndrangheta. Come ci racconta la nostra inviata, la cittadina calabrese, con il suo porto e la sua posizione commerciale strategica, è da sempre sotto scacco dell'associazione criminale, al punto che persino l'Isis per esportare la droga del combattente deve chiedere il permesso alla 'ndrangheta della piana. Per questo Stefania e il bassotto hanno deciso di andare alla ricerca di cittadini che vogliano dire chiaramente che la 'ndrangheta fa schifo.

Stefania Petyx si trova oggi a Gioia Tauro per una nuova tappa del tour "Un selfie contro la mafia", che in questo caso in particolare è contro la 'ndrangheta. Come ci racconta la nostra inviata, la cittadina calabrese, con il suo porto e la sua posizione commerciale strategica, è da sempre sotto scacco dell'associazione criminale, al punto che persino l'Isis per esportare la droga del combattente deve chiedere il permesso alla 'ndrangheta della piana. Per questo Stefania e il bassotto hanno deciso di andare alla ricerca di cittadini che vogliano dire chiaramente che la 'ndrangheta fa schifo.

01/04/2019

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Movida selvaggia a Palermo, la vendita di alcol ai minori

Movida selvaggia a Palermo, la vendita di alcol ai minori

Stefania Petyx torna a occuparsi del problema della movida selvaggia a Palermo. Dopo averci mostrato come alla Vucciria circolino droga e alcol fino a tarda notte, la nostra inviata ha fatto un giro anche per altri quartieri del capoluogo e ha scoperto che sono diverse le zone dove la situazione non è poi così diversa. In molti locali, infatti, si vendono alcolici ai minorenni. L'assessore alle attività produttive del Comune di Palermo Giuliano Forzinetti, però, promette di prendere ...

La movida a Palermo tra musica, droga e alcol per le strade

La movida a Palermo tra musica, droga e alcol per le strade

Stefania Petyx ha raccolto le testimonianze dei residenti del quartiere la Vucciria di Palermo, esausti ed esasperati dalla movida notturna. Nonostante le diverse lamentele, il Comune per ora sembra non voler prendere provvedimenti, ma la nostra inviata, grazie a una complice, ci mostra le immagini di quello che avviene per le strade, tra banchetti abusivi che vendono alcolici e pusher che sono veri e proprio minimarket della droga che avvicinano i giovani nottamboli cercando di vendere ...

Catania-Palermo, l'autostrada impossibile: cantieri infiniti e gincane tra corsie e carreggiate

Catania-Palermo, l'autostrada impossibile: cantieri infiniti ...

Stefania Petyx si occupa di una piaga autostradale nota come la Catania-Palermo, un percorso di 200 km che ora è diventato il tratto per un'avventura di 5 ore. Infatti, dopo 40 anni, sono iniziati per l'autostrada (ormai anziana), i lavori per riqualificarla e renderla più funzionale. Peccato che siano iniziati improvvisamente e tutti insieme, così da far diventare la tratta ormai impercorribile, un videogame dalle mille deviazioni con problematiche come allagamenti e lunghe code

Bagni pubblici inesistenti a Palermo, la soluzione sono i bar

Bagni pubblici inesistenti a Palermo, la soluzione sono i bar

Stefania Petyx si trova a Palermo per parlarci di un problema "pubblico". Nel capoluogo siciliano, infatti, i vespasiani sono perlopiù chiusi o lasciati al più completo degrado. Una questione che riguarda non solo i palermitani, ma soprattutto i tanti turisti che ormai affollano la città. La nostra inviata è andata a sondare il terreno con le guide e i baristi costretti a sopperire alla mancanza del Comune ed è riuscita a strappare una promessa al sindaco Lagalla

Ciss di Enna, tutto tace (ancora)

Ciss di Enna, tutto tace (ancora)

Stefania Petyx si trova a Pergusa (Enna), per vedere a che punto si trovi il CISS, centro costruito negli anni Cinquanta che potrebbe ospitare 150 posti letto e per cui sono già state spese decine di migliaia di euro in lavori di recupero. Ad oggi, però, dopo 17 anni, è ancora tutto fermo e la vicenda è stata messa nelle mani dell'ingegnere Tuccio D'Urso, a capo della struttura commissariale per l'emergenza Covid, ma la fine lavori è tutta ancora da definire

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata

Top 10 Video

tutti i video
use DateTime;